Tutti si prosternarono

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XX – Ayah 116:

وَإِذْ قُلْنَا لِلْمَلاَئِكَةِ اسْجُدُوا ِلأَدَمَ فَسَجَدُوا إِلاَّ إِبْلِيسَ أَبَى.116

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Noi dicemmo agli Angeli: “Prosternatevi ad Ādam (Adamo)!”. Tutti [ gli Angeli] si prosternarono, tranne Iblīs che rifiutò. (116)
  • Nota
    La costituzione degli Angeli è tale, da non poter fare diversamente da quello che Allàh, l’Altissimo, ordina; per questo essi si prosternarono davanti ad Adam, mentre Iblis, che non è un Angelo, ma un Ginn, il Padre dei Ginn, disobbedì, perché l’obbedienza all’ordine di Allàh non è connaturata alla sua condizione, di creatura di fuoco senza fumo. L’ordine di prosternazione dato agli Angeli denota l’altissima condizione attribuita all’uomo da Allàh, l’Altissimo, nel creato.

040