Proclama la Sua divinità incondivisa

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura LII – Ayàt 48-49:

وَاصْبِرْ لِحُكْمِ رَبِّكَ فَإِنَّكَ بِأَعْيُنِنَا وَسَبِّحْ بِحَمْدِ رَبِّكَ حِينَ تَقُومُ.48
وَمِنْ اللَّيْلِ فَسَبِّحْهُ وَإِدْبَارَ النُّجُومِ.49

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Pazienta riguardo alla sentenza del Tuo Signore, poiché tu, in verità, sei sotto i nostri occhi. Proclama, perciò, la divinità incondivisa del tuo Signore e la sua lode, quando ti alzi (48) e proclama la Sua divinità incondivisa durante una parte della notte ed allo svanire delle stelle (49).
  • Nota
    Il musulmano ha il dovere di esercitare la virtù della pazienza, consapevole di essere costantemente sotto lo sguardo di Allàh e sapendo che anche se lui non Lo vede, Allàh vede lui e, consapevole di questa realtà, proclamare il tauḥīd quando si alza, durante la notte e quando nel crepuscolo ante-lucano le stelle svaniscono nell’imminenza dell’alba.

062