Invito al monoteismo monolatrico

  • QUESTE SONO PAROLE D’ IDDIO, Sura III – Ayah 64:


قُلْ يَا أَهْلَ الْكِتَابِ تَعَالَوْا إِلَى كَلِمَةٍ سَوَاءٍ بَيْنَنَا وَبَيْنَكُمْ أَلاَّ نَعْبُدَ إِلاَّ اللَّهَ وَلاَ نُشْرِكَ بِهِ شَيْئًا وَلاَ يَتَّخِذَ بَعْضُنَا بَعْضًا أَرْبَابًا مِنْ دُونِ اللَّهِ فَإِنْ تَوَلَّوْا فَقُولُوا اشْهَدُوا بِأَنَّا مُسْلِمُونَ . 64

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Di’: ‘‘O gente del Libro [Cristiani e Giudei], venite a un accordo tra noi e voi! Un accordo nel quale ci impegniamo a non adorare se non Allàh e a non associare a Lui nessuno nel culto; un accordo nel quale sia stabilito che una parte di noi non prenda un’altra parte di noi come signori, al posto di Allàh!” E se girano le spalle, voi dite: ‘‘Attestate che noi siamo musulmani”.(64)
  • Nota
    Esplicita affermazione islamica di rifiuto del dominio dell’uomo sull’uomo, cioè di reiezione della pretesa di “autorità divina” dell’uomo, sostitutiva dell’Autorità divina di Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce.

050