Guai agli esibizionisti

Abū Sa‛īd (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, venne vicino a noi, mentre discutevamo del Masīḥ ad-daggiāl [l’Anti-Cristo] e, udito l’argomento che stavamo trattando, disse:

“Volete sapere quello che a mio avviso è più pericoloso per voi dell’Anti-Cristo?”.

Dicemmo. “ Sì. O Apostolo di Allàh”. Disse:

“Il cripto-politeismo! E sapete cosa è? È quando un uomo esegue il rito di adorazione e lo prolunga artificiosamente allo scopo di essere osservato! [l’esibizionismo] ”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Ibn Māǧah.

039