Tutti gli articoli di admin

La misericordia

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso i
l Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo
per esser Destinatario di Lode.
Soltanto a Lui, noi, suoi servi fedeli,
la lode innalziamo.
Soltanto di Lui, l’Onnipotente,
nel bisogno invochiamo il soccorso.
Soltanto a Lui, il Misericordioso il Clementissimo,
va il nostro ringraziamento.
Soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni
e dalle nostre trasgressioni.

Continua a leggere

Khutbah del Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria

agli sgoccioli di sha’bàn

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso il Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo per essere Degnissimo di Lode, per cui noi, suoi servi fedeli, soltanto a Lui innalziamo la lode e il ringraziamento; soltanto a Lui rivolgiamo la nostra invocazione di soccorso, soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni e dalle nostre trasgressioni; a Lui soltanto chiediamo perdono e a Lui, rifulga lo splendor della Sua Luce, chiediamo la guida sul retto sentiero. Infatti, solamente chi è guidato da Allàh cammina sulla retta via, mentre, per colui che Allàh non guida, non si troverà maestro in grado di metterlo sulla retta via.

Continua a leggere

Ostentazione e passione

Shaddàd bin Aws (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Fui visto, un giorno, piangere. Mi fu chiesto: “Perché piangi?”. Risposi: “Il motivo è qualcosa che un giorno udii dire al Messaggero di Allàh, il quale disse:”

“Io temo per i miei seguaci politeismo e passione sessuale”

Io chiesi: “O Messaggero di Allàh, dopo di te i tuoi seguaci commetteranno atti di politeismo?”. Rispose:

“Purtroppo sì! Essi non adoreranno il sole e la luna, pietre e idoli, ma agiranno con ostentazione! E quanto alla passione sessuale, vuol dire che qualcuno di loro inizierà il digiuno all’alba, ma quando l’oggetto della sua passione si presenterà, romperà il digiuno!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Ahmad .

Medina.

Medina.

Disse (*): “La Recitazione del Sublime Corano

è la forma più eccellente del Ricordo di Allàh della mia ummah!"

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso 
il Clementissimo

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo per essere Destinatario di Lode; e noi, suoi servi fedeli, soltanto a Lui la nostra lode innalziamo, solo di Lui, l’Altissimo Onnipotente, nel bisogno invochiamo il soccorso e solamente a Lui, il Misericordioso il Clementissimo, rivolgiamo il nostro ringraziamento; soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni e dalle trasgressioni nelle nostre azioni; soltanto a Lui, il Quale ama che Gli si chieda perdono, chiediamo perdono; a Lui chiediamo di guidarci sul retto sentiero; infatti solamente chi è guidato da Allàh cammina sul retto sentiero, che a Lui conduce, mentre per colui che Allàh non guida non troverai maestro in grado di portarlo sulla retta via.

Continua a leggere

Se Allàh avesse voluto…

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLII-Ayàt 8-9-10:

وَلَوْ شَاءَ اللَّهُ لَجَعَلَهُمْ أُمَّةً وَاحِدَةً وَلَكِنْ يُدْخِلُ مَنْ يَشَاءُ فِي رَحْمَتِهِ وَالظَّالِمُونَ مَا لَهُمْ مِنْ وَلِيٍّ وَلاَ نَصِيرٍ.8
أَمْ اتَّخَذُوا مِنْ دُونِهِ أَوْلِيَاءَ فَاللَّهُ هُوَ الْوَلِيُّ وَهُوَ يُحْيِ المَوْتَى وَهُوَ عَلَى كُلِّ شَيْءٍ قَدِيرٌ .9
وَمَا اخْتَلَفْتُمْ فِيهِ مِنْ شَيْءٍ فَحُكْمُهُ إِلَى اللَّهِ ذَلِكُمُ اللَّهُ رَبِّي عَلَيْهِ تَوَكَّلْتُ وَإِلَيْهِ أُنِيبُ.10

 

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Se Allàh avesse voluto, certamente, avrebbe potuto farne una comunità unitaria, però Allàh fa entrare chi Egli vuole nella sua Misericordia e i trasgressori non avranno patroni né soccorritori.(8) E che è? Hanno preso dei patroni al posto di Lui, mentre soltanto Allàh è il Patrono! E’ Lui che dà vita ai morti ed è Lui che ha potere su ogni cosa.(9) Il giudizio sulle vostre divergenze [teologiche] appartiene ad Allàh. Questo è Allàh, il mio Signore; a Lui io mi affido ed a Lui, (facendo riferimento alla Sua legge in ogni mia azione) ritorno.(10)

042

Trattate le mogli con riguardo

Abū Huràyrah (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

Trattate con riguardo le mogli poiché esse sono state create da una costola e la parte più curva di una costola è la parte superiore. Se cercate di addrizzarla la rompete e se voi non lo fate resta curva. Perciò quando parlate con le mogli regolatevi!” [O come disse].

C’è pieno accordo su questo Ḥadīth.

071