Tutti gli articoli di Abu Ismail Morselli

In lode del commercio

Adam Smith e la teoria dei sentimenti. Il commercio nell’Islàm e nella cultura occidentale.

La prima edizione de La ricchezza delle nazioni, l’opera principale di Smith (1776)

Secondo l’insegnamento islamico, non c’è nulla di male nel perseguire lecitamente il benessere economico per sé e per la propria famiglia. Come disse il grande luminare musulmano Ibn al-Qàyyim,

“la base della normativa islamica è la saggezza e il suo fine è quello di creare le condizioni ottimali per la felicità dell’uomo sia in questa vita sia nella vita futura”.

Continua a leggere