I sodomiti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXIX – Ayàt 28-29:

وَلُوطًا إِذْ قَالَ لِقَوْمِهِ إِنَّكُمْ لَتَأْتُونَ الْفَاحِشَةَ مَا سَبَقَكُمْ بِهَا مِنْ أَحَدٍ مِنَ الْعَالَمِينَ.28
أَئِنَّكُمْ لَتَأْتُونَ الرِّجَالَ وَتَقْطَعُونَ السَّبِيلَ وَتَأْتُونَ فِي نَادِيكُمْ الْمُنكَرَ فَمَا كَانَ جَوَابَ قَوْمِهِ إِلاَّ أَنْ قَالُوا ائْتِنَا بِعَذَابِ اللَّهِ إِنْ كُنتَ مِنَ الصَّادِقِينَ.29

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Pure Lūth (Lot). Egli disse al suo popolo: “Voi commettete un’azione immonda, nella quale nessuno vi ha preceduto tra le creature. (28) Perché ve la fate con gli uomini, esercitate il brigantaggio sulle strade, e commettete cose ripugnanti nelle vostre riunioni?” La risposta del suo popolo fu: “Portaci il castigo di Allàh, se sei uno di quelli che dicono la verità!”. (29)
  • Nota
    Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, per bocca di Lot definisce la sodomia [esercizio dell’omosessualità praticata dagli abitanti di Sodoma e Gomorra (le città capovolte)] azione immonda e cosa ripugnante.

056

La gentilezza 2

‘Ā‹ishah, che Allàh si compiaccia di lei, raccontò che l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Allàh è Gentile e ama la gentilezza. Quello che Egli dona, lo dona per gentilezza e quello che non dona… per qualcos’altro!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Muslim.

 073

Allah conosce a fondo gli ipocriti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXIX – Ayah 11:

وَلَيَعْلَمَنَّ اللَّهُ الَّذِينَ آمَنُوا وَلَيَعْلَمَنَّ الْمُنَافِقِينَ.11

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Allàh conosce a fondo coloro che credono e conosce a fondo gli ipocriti (al-munafiqūn)!(11)
  • Nota
    Gli ipocriti sono coloro i quali hanno una malattia nel cuore. Essi fingono di essere credenti, mettendo in pratica le regole, ma nel loro intimo non credono [nella paternità divina del Corano e nella missione di Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria]. Il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria ne ha dato tre caratteristiche: 1) Quando parlano, mentono; 2) quando promettono, non mantengono; 3) quando gli affidi qualcosa, non la restituiscono [o come disse, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

064

Il corano ha sempre ragione

L'alcol fa male, sempre e comunque

La Dott.ssa Sally Davies, attuale Chief Medical Officer britannico.

La Dott.ssa Sally Davies, attuale Chief Medical Officer britannico.

 

La dottrina islàmica proibisce in maniera drastica, totale ed inequivocabile il consumo di bevande alcoliche e di ogni sostanza intossicante, ed assieme al consumo ne proibisce altrettanto severamente sia la produzione, sia il trasporto, oltrechè, naturalmente, anche lo scambio, vendita o cessione a qualsivoglia titolo. In poche parole, in una società islàmica le sostanze intossicanti, di qualunque tipo, non possono essere ammesse in alcun caso, e i trasgressori vanno severamente puniti. E naturalmente, anche il musulmano che vive in paesi dove tale consumo è permesso, non può mai farne uso.

Continua a leggere

Allàh verifica con le prove

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXIX – Ayah 2:

أَحَسِبَ النَّاسُ أَنْ يُتْرَكُوا أَنْ يَقُولُوا آمَنَّا وَهُمْ لاَ يُفْتَنُونَ.2

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Pensano gli uomini che li si lasci dire: “Noi siamo credenti!” e che per questo non saranno messi alla prova ? (2)
  • Nota
    La dichiarazione di essere credenti [nella paternità divina del Corano e nella missione di Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria] non mette al riparo dalla verifica della corrispondenza alla realtà della dichiarazione, che Allàh, l’Altissimo, attua mediante prove.

066

L’amore per il prossimo

Ali bin Hàsan, che Allàh si compiaccia di lui, riferì che l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Dopo la religione il livello più alto della personalità di un uomo è il suo amore per il prossimo e il suo fare il bene a tutti, sia ai buoni che ai cattivi!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Daraqùtnī.

073

Khutba dell’Esortazione

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso i
l Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo
per esser Destinatario di Lode.
Soltanto a Lui, noi, suoi servi fedeli,
la lode innalziamo.
Soltanto di Lui, l’Onnipotente,
nel bisogno invochiamo il soccorso.
Soltanto a Lui, il Misericordioso il Clementissimo,
va il nostro ringraziamento.
Soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni
e dalle nostre trasgressioni.

Continua a leggere

Onniveggenza e Onniaudienza di Allàh

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXVI – Ayàt 217-220:

وَتَوَكَّلْ عَلَى الْعَزِيزِ الرَّحِيمِ.217
الَّذِي يَرَاكَ حِينَ تَقُومُ.218
وَتَقَلُّبَكَ فِي السَّاجِدِينَ.219
إِنَّهُ هُوَ السَّمِيعُ الْعَلِيمُ.220

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Fa’ affidamento sul Possente, ar-Rahīm (il Clementissimo), (217) il Quale vede te, quando stai in piedi, (218) e il tuo andare e venire in mezzo ai prosternati.(219) In verità, Egli è l’Audiente, lo Sciente. (220)
  • Nota
    Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, è l’Onnipresente, per cui vede l’uomo in ogni suo stato e vede ogni sua azione. Egli tutto ode e tutto sa.

070

La famiglia di Allàh

Abdallah e Anas, che Allàh si compiaccia di ambedue, riferirono che l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Il creato è la famiglia di Allàh e il più caro ad Allàh del creato è colui che si comporta nel modo migliore per la Sua famiglia!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da al-Bàyhaqī.

067