Chi cerca la gloria…

Giundub (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Allàh darà la gloria mondana a chi la cerca e farà mostra di chi fa mostra di sè!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo hanno riferito i due Shàykh.

061

La vocazione

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXI – Ayah 45:

قُلْ إِنَّمَا أُنذِرُكُمْ بِالْوَحْيِ وَلاَ يَسْمَعُ الصُّمُّ الدُّعَاءَ إِذَا مَا يُنذَرُونَ.45

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Di’: “Solamente, per rivelazione vi ammonisco”. Ma i sordi non odono la chiamata, quando vengono am­moniti. (45)
  • Nota
    Coloro che sono strutturalmente incapaci di udire per effetto di sordità congenita o acquisita non sono in condizioni di udire. Metafora di coloro che, avvisati, non credono.

070

Non ho condomini

Abū Hurayrah (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Allah dice: “Io non ho condomini nella mia divinità! Chiunque mi associ un condomino nella mia divinità in qualsiasi sua azione, io lo abbandono. Abbandono lui e la sua azione in cui mi ha associato qualcuno!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Muslim.

002

Il moto dei corpi celesti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXI – Ayah 33:

وَهُوَ الَّذِي خَلَقَ اللَّيْلَ وَالنَّهَارَ وَالشَّمْسَ وَالْقَمَرَ كُلٌّ فِي فَلَكٍ يَسْبَحُونَ.33

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    E’Lui che creò la notte e il giorno ed il sole e la luna! Tutti navigano in un’orbita (33).
  • Nota
    Il movimento di rivoluzione della Terra sul proprio asse è causa del giorno e della notte e Colui che ha impresso il moto rotatorio alla terra è Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce. La Luna naviga in un’orbita attorno alla Terra e il Sole, a sua volta, naviga in un’orbita attorno al centro della Galassia. Chi poteva saperlo 1400 anni or sono?

058

I sette

Abū Hurayrah (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Ci sono sette persone alle quali Allàh darà rifugio sotto la Sua ombra nel giorno in cui non ci sarà altra ombra, tranne la Sua: un governante giusto; un giovane che si sforza nell’adorazione di Allàh; un uomo, il cuore del quale è legato alla moschea quando esce da essa fino a quando ci torna; due uomini che si amano per amore di Allàh e che per amore di Allàh stanno insieme e per amore di Allàh si separano; un uomo che con cuore sincero ricorda Allàh e che nel Ricordo di Allàh i suoi occhi si riempiono di lacrime; un giovane che risponde agli inviti di uno donna affascinante, dicendo: “Io sono timorato di Allàh!”; un uomo che elargisce in beneficenza in modo tale che la mano sinistra ignora quello che fa la sua destra !”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Muslim.

059

L’involucro dell’ozono

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXI – Ayah 32:

وَجَعَلْنَا السَّمَاءَ سَقْفًا مَحْفُوظًا وَهُمْ عَنْ آيَاتِهَا مُعْرِضُونَ.32

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Abbiamo pure fatto del cielo un tetto ben protetto, però essi non si curano dei Suoi segni. (32)
  • Nota
    L’ozonosfera, come un tetto, protegge la terra dalle radiazioni ultraviolette del sole, le quali senza essa avrebbero effetti devastanti per la salute dell’uomo, provocando tumori della pelle, cataratte, deficienze immunitarie e altri danni alle culture e agli ecosistemi acquatici. Chi poteva saperlo 1400 anni or sono?

040