Quelli sono i perdenti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXIX – Ayah 52:

قُلْ كَفَى بِاللَّهِ بَيْنِي وَبَيْنَكُمْ شَهِيدًا يَعْلَمُ مَا فِي السَّمَاوَاتِ وَالأَرْضِ وَالَّذِينَ آمَنُوا بِالْبَاطِلِ وَكَفَرُوا بِاللَّهِ أُوْلَئِكَ هُمْ الْخَاسِرُونَ.52

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Di’: “Basta come testimone fra me e voi Allàh, Egli, infatti, conosce ciò che v’è nei cieli e sulla terra! E coloro che credono a ciò che vero non è, rifiutando di credere ad Allàh, quelli sono i perdenti!”. (52)
  • Nota
    Il compito del Messaggero dell’Islàm è quello di comunicare il Messaggio di Allàh, il Quale è l’Onnisciente ed è Testimone di ogni azione. Il Rifiuto di credere ad Allàh, l’Altissimo, è determinato dal fatto, che chi rifiuta è fermamente credente in cose che non corrispondono alla verità e ciò è causa di perdizione nella vita futura.

052