Prosternatevi davanti ad Allàh*

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLI – Ayàt 37-38:

وَمِنْ آيَاتِهِ اللَّيْلُ وَالنَّهَارُ وَالشَّمْسُ وَالْقَمَرُ لاَ تَسْجُدُوا لِلشَّمْسِ وَلاَ لِلْقَمَرِ وَاسْجُدُوا لِلَّهِ الَّذِي خَلَقَهُنَّ إِنْ كُنْتُمْ إِيَّاهُ تَعْبُدُونَ.37
فَإِنْ اسْتَكْبَرُوا فَالَّذِينَ عِنْدَ رَبِّكَ يُسَبِّحُونَ لَهُ بِاللَّيْلِ وَالنَّهَارِ وَهُمْ لاَ يَسْأَمُونَ.38

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Ci sono tra i Suoi segni la notte, il giorno, il sole e la luna. Non prosternatevi al sole né alla luna, bensì prosternatevi davanti ad Allàh, il Quale li creò, se siete adoratori soltanto di Lui (37) e – se essi si stimano superiori – coloro che stanno presso il tuo Signore, proclamano, di notte e di giorno, la Sua divinità incondivisa e non si stancano mai!(38)
  • Nota
    Proibizione dell’astrolatria, la quale è estensibile a ogni culto, che ha come destinatari altri che il Creatore di tutto ciò che esiste, cioè Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, Uno, Unico, Uni-personale, il quale non diede soltanto esistenza materiale alle realtà, ma anche alle leggi, nelle quali l’esistenza di ogni cosa creata si svolge.

062