Non associare

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXXI – Ayah 12:


وَإِذْ قَالَ لُقْمَانُ ِلأَبْنِهِ وَهُوَ يَعِظُهُ يَابُنَيَّ لاَ تُشْرِكْ بِاللَّهِ إِنَّ الشِّرْكَ لَظُلْمٌ عَظِيمٌ.13

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Disse Luqmān a suo figlio, mentre lo ammoniva: “O figlio mio , non associare (falsi dei) ad Allàh, in verità, l’associazione (ad Allàh di falsi dei) è, di certo, una trasgressione sacrilega!” (13).
    NOTA
  • In questa āyah Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, per bocca di Luqmān il Savio, ammonisce l’uomo di guardarsi dal praticare i dogmi elaborati dall’empirismo, dal razionalismo, dall’edonismo, dall’utilitarismo, dal materialismo filosofico e pratico, dal naturalismo pedagogico, e da ogni forma di pratiche di culto [laico o ecclesiastico] a divinità fittizie inventate dal Diavolo.

064