La linea dei padri

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLIII – Ayàt  22-23:

بَلْ قَالُوا إِنَّا وَجَدْنَا آبَاءَنَا عَلَى أُمَّةٍ وَإِنَّا عَلَى آثَارِهِمْ مُهْتَدُونَ.22
وَكَذَلِكَ مَا أَرْسَلْنَا مِنْ قَبْلِكَ فِي قَرْيَةٍ مِنْ نَذِيرٍ إِلاَّ قَالَ مُتْرَفُوهَا إِنَّا وَجَدْنَا آبَاءَنَا عَلَى أُمَّةٍ وَإِنَّا عَلَى آثَارِهِمْ مُقْتَدُونَ.23

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    … Essi dicono: “In verità, noi abbiamo trovato i nostri padri su una linea e, in verità, noi, (camminando) sulle loro tracce, siamo sulla via giusta (22). Nello stesso modo, mai, prima di te, mandammo ammonitore in una città, senza che gli esponenti della classe dirigente di essa dicessero: “In verità, noi abbiamo trovato i nostri padri su una certa via e noi, sulle loro orme seguiamo il loro esempio !”.(23)
  • Nota
    Frequentissimamente, il Messaggio dell’Islàm è precluso dalle tradizioni, abitudini e consuetudini che hanno una fonte diversa da quella della Parola di Allàh da quella dell’insegnamento del Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria. Frase tipica: “Sono nato così e così e morirò così e così”. Oppure: “Mi hai convinto, però non cambio idea!”

076