Incondivisa è la divinità

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLIII – Ayàt 13-14:

لِتَسْتَوُوا عَلَى ظُهُورِهِ ثُمَّ تَذْكُرُوا نِعْمَةَ رَبِّكُمْ إِذَا اسْتَوَيْتُمْ عَلَيْهِ وَتَقُولُوا سُبْحانَ الَّذِي سَخَّرَ لَنَا هَذَا وَمَا كُنَّا لَهُ مُقْرِنِينَ.13
وَإِنَّا إِلَى رَبِّنَا لَمُنقَلِبُونَ.14

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    …“Incondivisa è la divinità di Colui che ci ha assoggettato per l’uso questo, ché noi non saremmo stati capaci di ciò!(13) E, in verità, noi, certamente, ritornanti siamo al nostro Signore.(14)
  • Nota
    Àyah da recitare nel salire su un mezzo di trasporto. Ogni movimento che l’uomo compie nello spazio e nel tempo è un avvicinamento ad Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, sulla “via del ritorno a Lui”.

074