Il creatore dal nulla

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXXV – Ayah 1:

الْحَمْدُ لِلَّهِ فَاطِرِ السَّمَاوَاتِ وَالأَرْضِ جَاعِلِ الْمَلاَئِكَةِ رُسُلاً أُولِي أَجْنِحَةٍ مَثْنَى وَثُلاَثَ وَرُبَاعَ يَزِيدُ فِي الْخَلْقِ مَا يَشَاءُ إِنَّ اللَّهَ عَلَى كُلِّ شَيْءٍ قَدِيرٌ .1

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    La lode appartiene ad Allàh, il Creatore dal nulla dei Cieli e della Terra, Che ha posto (nel creato) gli angeli in qualità di messaggeri, dotati di ali doppie, triple e quadruple. Egli accresce nella creazione ciò che vuole. In verità, Allàh su tutte le cose ha potere.(1)
  • NOTA
    Il potere di creare dal nulla è la caratteristica essenziale dell’Unicità divina. Nessuno ha potere di creare dal nulla mediante un semplice atto di volontà, tranne Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce. Egli quando vuol dare esistenza a una realtà dice: “Esisti! [KUN!] ” ed essa esiste [FA-YAKŪN]; in ciò consiste l’onnipotenza divina, onde egli è l’ONNIPOTENTE.

070