Giardini sotto cui scorrono i fiumi

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLVII – Ayah 12:

إِنَّ اللَّهَ يُدْخِلُ الَّذِينَ آمَنُوا وَعَمِلُوا الصَّالِحَاتِ جَنَّاتٍ تَجْرِي مِنْ تَحْتِهَا الأَنْهَارُ وَالَّذِينَ كَفَرُوا يَتَمَتَّعُونَ وَيَأْكُلُونَ كَمَا تَأْكُلُ الأَنْعَامُ وَالنَّارُ مَثْوًى لَهُمْ.12

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    In verità, Allàh introdurrà coloro che credono e praticano il bene in Giardini, sotto cui scorrono i fiumi. Coloro che rifiutano di credere, se la godono e mangiano, come mangiano le bestie, ma poi il fuoco sarà per essi il loro ricovero.(12)
  • Nota
    La Parola di Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, è VERITÀ. “Coloro che credono“ sono i credenti nella paternità divina del Sublime Corano e nella Missione apostolico-profetica di Muhammad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria; “e praticano il bene” significa “uniformano la loro linea di condotta ai Comandamenti di Allàh, l’Altissimo, e ai precetti del Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria”.

060