Allah rivela se stesso (1)

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura LIX – Ayah 22:

هُوَ اللَّهُ الَّذِي لاَ إِلَهَ إِلاَّ هُوَ عَالِمُ الْغَيْبِ وَالشَّهَادَةِ هُوَ الرَّحْمَنُ الرَّحِيمُ.22

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Egli [il Creatore dell’uomo e di tutto ciò che uomo non è, cioè degli universi] è Allàh, tranne il Quale non c’è divinità, il Conoscitore dell’Invisibile e del Visibile: il Sommamente Misericordioso il Clementissimo.(22)
  • Nota
    La conoscenza di Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, l’uomo la possiede perché Allàh, il QUALE non esiste, ma è il CREATORE dell’esistente – ha rivelato SE STESSO. Grazie a questa àyah, che è una delle numerose ayàt teologiche del Sublime Corano, noi siamo informati che Allàh è uno – unico – unipersonale [ unico titolare della Qualità divina ], Conoscitore dell’occulto e del manifesto, Sommamente Misericordioso e Clementissimo.

066