A chi volta le spalle

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLIII- Ayàt 36-37-38:

وَمَنْ يَعْشُ عَنْ ذِكْرِ الرَّحْمَنِ نُقَيِّضْ لَهُ شَيْطَانًا فَهُوَ لَهُ قَرِينٌ.36
وَإِنَّهُمْ لَيَصُدُّونَهُمْ عَنِ السَّبِيلِ وَيَحْسَبُونَ أَنَّهُمْ مُهْتَدُونَ.37
حَتَّى إِذَا جَاءَنَا قَالَ يَالَيْتَ بَيْنِي وَبَيْنَكَ بُعْدَ الْمَشْرِقَيْنِ فَبِئْسَ الْقَرِينُ .38

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    A chi volta le spalle al ricordo del Sommamente Misericordioso, Noi assegneremo uno sciayṭān [un satanasso] di cui diventerà compagno e camerata.(36) In verità, [essi] i satanassi, certamente, li traviano, anche se [essi], i traviati, pensano di essere sulla via giusta, (37) finché, quando saranno arrivati a Noi, [i traviati] diranno [ai loro satanassi]: “Ohimé! Ci fosse stata tra me e te la distanza che c’è tra l’est e l’ovest!…  (38)
  • Nota
    Coloro che voltano le spalle, quando viene loro fatto l’invito ad abbandonare le credenze infernali della loro particolare forma di politeismo idolatrico, per adorare soltanto ed esclusivamente il Sommamente Misericordioso, avranno un’amara sorpresa! Credevano di essere sulla buona strada, per effetto delle illusioni diavolesche da cui si erano lasciai abbindolare, saranno assaliti dal rammarico, ma non ci sarà per loro la possibilità di rimediare.

044