Sulle radici dell’Europa

L'angolo poco informato di Granzotto

La copertina del libro di Sylvain Gouguenheim.

La copertina del libro di Sylvain Gouguenheim.

 

IDDIO, rifulga lo splendore della Sua luce, ha voluto che il giorno sabato 19 settembre scorso acquistassimo in edicola il quotidiano Il Giornale (cosa che di solito non facciamo, con questo e con tutti gli altri quotidiani), interessati ad un articolo di cui vi parleremo, sempre IDDIO volendo, prossimamente.

Alla pagina 38, titolata La parola ai lettori, vi si trova L’angolo di Granzotto, dove il giornalista Paolo Granzotto pubblica mail dei lettori, commentandole.

Il giornalista Paolo Granzotto.

Il giornalista Paolo Granzotto.

 

Un lettore, Luciano Pranzetti, gli ha scritto lamentando, in verità non del tutto a torto, che il saggio di Sylvain Gouguenheim, pubblicato in Italia da Rizzoli col titolo Aristotele contro Averroè. Come cristianesimo e Islam salvarono il pensiero greco, fosse invece in francese Aristote au Mont Saint-Michel. Les racines grecques de l’Europe chrètienne, e dunque non comunicasse chiaramente la tesi dello scrittore, secondo la quale, come scrive Granzotto, “L’Occidente non deve niente o quasi alla trasmissione araba” del pensiero greco.

La copertina dell'edizione francese del libro di Sylvain Gouguenheim.

La copertina dell’edizione francese del libro di Sylvain Gouguenheim.

 

Ora, cogliamo l’occasione per ribadire che il saggio di Gouguenheim è stato giudicato poco scientifico dalla gran parte degli storici di rilievo, a cominciare da Jacques Le Goff.

Il francese Jacques Le Goff (1924-2014) è stato uno dei più autorevoli studiosi di storia medievale.

Il francese Jacques Le Goff (1924-2014) è stato uno dei più autorevoli studiosi di storia medievale.

 

E cogliamo la stessa occasione per segnalare una corposa recensione che avevamo dedicato tempo fa a quel libro, demolendone in maniera documentata le tesi del tutto antistoriche.

Ecco il link dell’articolo:

E il rospo si tramutò in principe…

Nello stesso momento in cui pubblichiamo questo post sul nostro sito, lo spediamo anche a Paolo Granzotto, tramite la Segreteria de Il Giornale. Se avrà la pazienza di leggerlo, imparerà qualcosa di utile.

Se poi non bastasse, gli consigliamo di leggersi l’opinione del Prof. Franco Cardini, uno dei più autorevoli studiosi italiani di storia medievale, contenuta in un’intervista rilasciata tempo fa al sito www.ilsussidiario.net .

Ecco il link:

Aristotele contro Averroe la replica di Franco Cardini .

Buona lettura a tutti.