Perchè il Corano è veramente Parola d’IDDIO?

Presentazione della sezione

Per i musulmani, il Corano è Parola D’IDDIO.

Frammento del Sublime Corano (4, 176), da un manoscritto almoravide del XIII secolo, la cui frase fondamentale è: “E Allàh di ogni cosa è Conoscitore alla perfezione”

Frammento del Sublime Corano (4, 176), da un manoscritto almoravide del XIII secolo, la cui frase fondamentale è:

E Allàh di ogni cosa è Conoscitore alla perfezione.

[Quest’immagine costituisce la copertina dell’opuscolo La paternità divina del Sublime Corano, Ed. del Càlamo, la cui lettura, al pari di tutti gli altri opuscoli, si consiglia caldamente (vedi i nostri link)].

Dice IDDIO del Corano stesso:

Quella scrittura è, senza dubbio, guida ai timorati

(Corano, 2,2).

E’ una guida infallibile per distinguere il bene dal male.

In verità, esso è un Corano generoso,

raccolto in un libro ben custodito

(Corano, 56, 77-78)

“Questa stilizzazione del versetto sopracitato costituisce la quarta di copertina dell’opuscolo Il Sublime Corano, pubblicato da Edizioni del Calamo (vedansi i nostri link)”.

“Questa stilizzazione del versetto sopracitato costituisce la quarta di copertina dell’opuscolo Il Sublime Corano, pubblicato da Edizioni del Calamo (vedansi i nostri link)”.

E’ prodigo di insegnamenti, ed il suo testo è al riparo da modificazioni.

Una recitazione in lingua araba senza giri di parole,

affinché siate timorati

(Corano, 39,28).

Il messaggio che contiene è chiaro.

La falsità non è in grado di attaccarlo né dal davanti né dal dietro.

Esso è una Rivelazione proveniente da un Sapientissimo, Degno di ogni Lode

(Corano, 41,42).

E’ impossibile trovarvi errori o contraddizioni di alcun tipo.

Il Profeta Muhàmmad, che Iddio lo benedica e l’abbia in gloria, una volta sintetizzò mirabilmente i suoi contenuti:

Il Libro di Allàh contiene notizie di quello che avvenne prima di voi e di ciò che avverrà dopo di voi. Contiene, altresì, il giudizio di ciò che accade in mezzo a voi. Allàh manderà in perdizione l’arrogante che lo abbandona, e colui che cerca altrove la sua guida sarà fuorviato da Allàh.

Esso è la fune di salvezza lanciata da Allàh, è il Sapiente Ricordo, è la Diritta Via. Esso ha il potere di impedire alle passioni di fuorviare l’uomo e alle lingue di dire falsità!

Coloro che sanno non riescono mai a saziarsene e la ripetizione continua della sua recitazione non produce tedio. I suoi miracoli sono innumerevoli! I Ginn quando lo udirono non solo non si allontanarono, ma dissero:

- Abbiamo udito una recitazione meravigliosa, che guida alla verità,

e abbiamo avuto fede in essa. -

Colui che parla con le sue parole, dice la verità; colui che in base a esso prende le sue decisioni, decide con giustizia; colui che agisce in base a esso sarà ricompensato, e chi a esso invita è stato guidato sulla retta via”.

LE PROVE

Ma chi ci dice che il Corano è veramente la Parola d’Iddio?

Questa è la domanda che molti non musulmani si chiedono spesso di primo acchito.

Ed a questa domanda, Iddio volendo, risponderemo più che adeguatamente con gli articoli che pubblicheremo in questa sezione del nostro sito. Il Corano ci offre, a tal proposito, materiale in abbondanza, e per chi usa la ragione e la logica, senza pregiudizi, le cose appariranno molto chiare. IDDIO volendo.

Ne leggerete delle belle.

Ne diamo qui subito un esempio.

IL PETTO COMPRESSO DEGLI ASTRONAUTI

Dice il Sublime Corano:

A colui al quale Allàh vuole dare la Guida,

Egli apre il cuore di lui all’Islàm,

mentre chi Allàh vuol fuorviare,

Egli comprime il petto di lui, come se al cielo ascendesse.

Così Allàh pone immondezza

su coloro che non credono

(Corano, 6, 125)

Ora, le avventure spaziali degli astronauti sono conquiste recenti, di pochi decenni orsono.

Recentissima immagine dell'astronauta italiana Samantha Cristoforetti a bordo della Soyuz nel corso di un'esercitazione.

Recentissima immagine dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti a bordo della Soyuz nel corso di un’esercitazione.

E fin dalle prime esperienze di Yuri Gagarin e di tutti gli altri che si sono poi succeduti, una delle cose che hanno descritto delle reazioni del fisico umano all’ascesa nei cieli, è proprio quella della compressione del petto.

L’astronauta russo Yuri Gagarin, il primo uomo nello spazio

L’astronauta russo Yuri Gagarin, il primo uomo nello spazio

L’astronauta Chris Hadfield ha così descritto questa sensazione di oppressione:

E’ come avere 4 se stessi seduti sul proprio petto, e doversi sforzare di prendere aria”.

L’astronauta canadese Chris Austin Hadfield

L’astronauta canadese Chris Austin Hadfield

Ora, come è possibile che un libro scritto più di 1400 anni fa, descriva perfettamente un’evidenza scientifica rivelatasi solo recentemente, e del tutto sconosciuta ai popoli di quell’epoca, a meno che non si tratti di un libro scritto dall’Onnipotente e Onnisciente Creatore di tutto l’Universo?

L’astronauta canadese Chris Austin Hadfield

L’astronauta canadese Chris Austin Hadfield

Chi altri, oltre a IDDIO stesso, poteva sapere questa cosa?

Per ultimo, ricordiamo che tutto ciò che accade, compresi i nostri scritti su questo sito, sono l’esecuzione di Decreto Divino. Dunque, nessuna persona potrà essere convinta dai nostri argomenti, anche quando essi siano incontrovertibili, se in tal senso non abbia già deciso il Sommo Creatore. E’ sempre Allàh che ben avvia, o che disvia.

Dice infatti il Sublime Corano:

Quello che Allàh guida, lui soltanto è il ben guidato,

mentre coloro che Allàh disvia, quelli là sono loro i perdenti

(Corano, 7, 178).

Buona lettura a tutti.

Articoli pubblicati:

Eid mubarak

A TUTTI I MUSULMANI !