Tre sono di tre generi

Ibn ‘Abbāṣ (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“Tre sono di tre generi: una materia la cui guida è stata data molto chiaramente; seguitela; una materia , il cui fuorviamento è stato dato molto chiaramente; state lontano da essa; una materia, su cui ci sono diverse opinioni, lasciate all’Altissimo Allàh!” [O come disse].

Lo ha riferito Aḥmad.

061

Il creatore dal nulla

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXXV – Ayah 1:

الْحَمْدُ لِلَّهِ فَاطِرِ السَّمَاوَاتِ وَالأَرْضِ جَاعِلِ الْمَلاَئِكَةِ رُسُلاً أُولِي أَجْنِحَةٍ مَثْنَى وَثُلاَثَ وَرُبَاعَ يَزِيدُ فِي الْخَلْقِ مَا يَشَاءُ إِنَّ اللَّهَ عَلَى كُلِّ شَيْءٍ قَدِيرٌ .1

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    La lode appartiene ad Allàh, il Creatore dal nulla dei Cieli e della Terra, Che ha posto (nel creato) gli angeli in qualità di messaggeri, dotati di ali doppie, triple e quadruple. Egli accresce nella creazione ciò che vuole. In verità, Allàh su tutte le cose ha potere.(1)
  • NOTA
    Il potere di creare dal nulla è la caratteristica essenziale dell’Unicità divina. Nessuno ha potere di creare dal nulla mediante un semplice atto di volontà, tranne Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce. Egli quando vuol dare esistenza a una realtà dice: “Esisti! [KUN!] ” ed essa esiste [FA-YAKŪN]; in ciò consiste l’onnipotenza divina, onde egli è l’ONNIPOTENTE.

070

L’esito felice è dei timorati

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura VII – Ayàt 128-129:

قَالَ مُوسَى لِقَوْمِهِ اسْتَعِينُوا بِاللَّهِ وَاصْبِرُوا إِنَّ الأَرْضَ لِلَّهِ يُورِثُهَا مَنْ يَشَاءُ مِنْ عِبَادِهِ وَالْعَاقِبَةُ لِلْمُتَّقِينَ .128
قَالُوا أُوذِينَا مِنْ قَبْلِ أَنْ تَأْتِيَنَا وَمِنْ بَعْدِ مَا جِئْتَنَا قَالَ عَسَى رَبُّكُمْ أَنْ يُهْلِكَ عَدُوَّكُمْ وَيَسْتَخْلِفَكُمْ فِي الأَرْضِ فَيَنظُرَ كَيْفَ تَعْمَلُونَ.129

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Disse Mūsā (Mosè) al suo popolo: “Chiedete aiuto ad Allàh e siate pazienti! In verità la terra appartiene ad Allàh, che la dà in eredità a chi vuole tra i Suoi servi. E l’esito felice è dei timorati”.(128) Dissero [gli anziani del suo popolo]: ‘‘Subivamo prima che tu venissi e abbiamo subito anche dopo che tu sei venuto a noi!”. Disse Mūsā (Mosè): ‘‘Può darsi che il vostro Signore distrugga il vostro nemico e vi faccia succedere ad esso nel dominio sulla terra, per vedere che cosa farete”.(129)

068

Malus mala cogitat (il cattivo pensa cose cattive)

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura VII – Ayàt 104-109:

وَقَالَ مُوسَى يَا فِرْعَوْنُ إِنِّي رَسُولٌ مِنْ رَبِّ الْعَالَمِينَ.104
حَقِيقٌ عَلَى أَنْ لاَ أَقُولَ عَلَى اللَّهِ إِلاَّ الْحَقَّ قَدْ جِئْتُكُمْ بِبَيِّنَةٍ مِنْ رَبِّكُمْ فَأَرْسِلْ مَعِي بَنِي إِسْرَائِيلَ.105
قَالَ إِنْ كُنتَ جِئْتَ بِآيَةٍ فَأْتِ بِهَا إِنْ كُنتَ مِنْ الصَّادِقِينَ.106
فَأَلْقَى عَصَاهُ فَإِذَا هِيَ ثُعْبَانٌ مُبِينٌ.107
وَنَزَعَ يَدَهُ فَإِذَا هِيَ بَيْضَاءُ لِلنَّاظِرِينَ.108
قَالَ الْمَلَأُ مِنْ قَوْمِ فِرْعَوْنَ إِنَّ هَذَا لَسَاحِرٌ عَلِيمٌ.109

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Disse Mūsā (Mosè): ‘‘O Faraone, io sono un Apostolo del Signore dell’universo.(104). Messo nella condizione di non dire riguardo ad Allàh, se non il vero. Vi ho portato delle prove, che vi invia il vostro Signore; perciò manda con me i figli d’Israele!”(105). Disse [Faraone]: “Se hai portato un segno fallo vedere, se sei veritiero!”(106). Egli gettò il suo bastone ed esso divenne un vero serpente (107), poi estrasse la sua mano ed essa era bianca, per quelli che guardavano (108). Dissero i notabili del popolo di Faraone: “In verità, questo è un mago sapiente!”(109). 

060

Abu Bakr

Colui che conferma la verità

 Il nome di Abu Bakr as-Siddìq in calligrafia araba stilizzata.

Il nome di Abu Bakr as-Siddìq in calligrafia araba stilizzata.

.

Abu Bakr (573-634), che ALLAH si compiaccia di lui, è l’unico fra i Compagni del Profeta menzionato, sia pure non per nome, dal Sublime Corano:

Già lo sostenne Allàh, quando coloro che rifiutavano di credere, lo costrinsero ad uscire (dalla Mecca) ed egli, essendo secondo di due, diceva nella grotta al suo compagno: – Non essere in pena, perché Allàh è con noi -!” (Corano, 9, 40)

Continua a leggere

Sodoma distrutta dal fuoco divino

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura VII – Ayàt 80-84:

وَلُوطًا إِذْ قَالَ لِقَوْمِهِ أَتَأْتُونَ الْفَاحِشَةَ مَا سَبَقَكُمْ بِهَا مِنْ أَحَدٍ مِنْ الْعَالَمِينَ .80
إِنَّكُمْ لَتَأْتُونَ الرِّجَالَ شَهْوَةً مِنْ دُونِ النِّسَاءِ بَلْ أَنْتُمْ قَوْمٌ مُسْرِفُونَ .81
وَمَا كَانَ جَوَابَ قَوْمِهِ إِلاَّ أَنْ قَالُوا أَخْرِجُوهُمْ مِنْ قَرْيَتِكُمْ إِنَّهُمْ أُنَاسٌ يَتَطَهَّرُون.82
فَأَنجَيْنَاهُ وَأَهْلَهُ إِلاَّ امْرَأَتَهُ كَانَتْ مِنْ الْغَابِرِينَ.83
وَأَمْطَرْنَا عَلَيْهِمْ مَطَرًا فَانظُرْ كَيْفَ كَانَ عَاقِبَةُ الْمُجْرِمِينَ.84

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Lūṭ [Lot] disse al suo popolo [il popolo di Sodoma]: “Com’è che voi [o sodomiti] commettete la turpitudine, che mai nessuno al mondo praticò prima di voi? (80) In verità, voi, che, vi soddisfate carnalmente con i maschi invece che con le femmine, siete, di certo, una manica di pervertiti!”(81) E la risposta del suo popolo [cioè dei Sodomiti] fu la seguente: ‘‘Cacciateli dalla vostra città; sono, in verità, un circolo di bacchettoni!”(82) E [Noi (Allàh)] lo salvammo [salvmmo Lūt] e con lui la sua famiglia, tranne sua moglie, che fu tra quelli che restarono indietro.(83) E facemmo piovere su di loro [sui pervertiti] una pioggia di fuoco [che li sterminò]. Osserva quale fu la fine di quei delinquenti!(84)

056

BOICOTTIAMO!
I prodotti che
i musulmani NON devono comprare

sfondopopup