Un corpo solo

Nu’màm Bashīr (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“I credenti, nei rapporti personali tra loro, per gentilezza amore e simpatia, sono un corpo solo, quando una delle membra soffre, tutto  il corpo soffre con insonnia e febbre!” [O come disse].

Lo hanno riferito shàykhān.

033