Temi Allàh!

Abū Dharr Giundub bin Giunāda e Abū Abd ar-Rahmān Mu’az bin Gialal (che Allàh si compiaccia di loro) riferiscono che il Messaggero di Allàh, lo benedica Allàh e l’abbia in gloria, ha detto:

“Dovunque tu sia, temi Allàh! a una cattiva azione fa’ seguire un’opera buona, la quale cancellerà la prima. Tratta la gente amabilmente!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito at-Tirmidhī.

063