Ostentazione e passione

Shaddàd bin Aws (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Fui visto, un giorno, piangere. Mi fu chiesto: “Perché piangi?”. Risposi: “Il motivo è qualcosa che un giorno udii dire al Messaggero di Allàh, il quale disse:”

“Io temo per i miei seguaci politeismo e passione sessuale”

Io chiesi: “O Messaggero di Allàh, dopo di te i tuoi seguaci commetteranno atti di politeismo?”. Rispose:

“Purtroppo sì! Essi non adoreranno il sole e la luna, pietre e idoli, ma agiranno con ostentazione! E quanto alla passione sessuale, vuol dire che qualcuno di loro inizierà il digiuno all’alba, ma quando l’oggetto della sua passione si presenterà, romperà il digiuno!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Ahmad .

Medina.

Medina.