Non c’è sapienza che equivalga allo sforzo…

Abū Dhàrr (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“Non c’è sapienza che equivalga allo sforzo, pietà che equivalga all’abnegazione di sé e bene che equivalga alla buona condotta!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al-Bàyhaqī.

069