Non c’è peccato

Zayd bin Arqam, che Allàh si compiaccia di lui, raccontò: “Disse l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“Quando uno, dopo aver fatto a un fratello una promessa, con l’intenzione di mantenerla, non la mantiene; e quando, sempre avendo l’intenzione di andare a un appuntamento, non ci va, non fa peccato!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Abū Dawūd e at-Tirmidhī.

Nota
Significa l’importanza dell’intenzione; se la promessa viene fatta con l’intenzione recondita di non mantenerla e si dà l’appuntamento con l’intenzione di non andare, allora è peccato.

071