Nel giorno del giudizio…

Abū Huràyrah, che Allàh si compiaccia di lui, raccontò che il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Allàh, nel Giorno del Giudizio, solleverà da un disagio, chi avrà sollevato un credente da un disagio terreno. Allàh agevolerà in questo mondo e nell’altro chi avrà agevolato una persona bisognosa. Allàh sarà indulgente in questo mondo e nell’altro con chi è stato indulgente verso un musulmano. Allàh viene in aiuto del suo servo nella misura in cui questi viene in aiuto del fratello. Allàh renderà facile una via per il Paradiso, a chi segue una via per arrivare alla conoscenza. Ogni volta che un gruppo di persone si riunisce in una Casa di Allàh per recitare il Suo Libro e studiarlo insieme, la Pace Divina scende su di loro, la misericordia li avvolge, gli angeli li circondano e Allàh li annovera tra coloro che sono con Lui. Chi resta indietro per le sue azioni, non andrà avanti per il suo lignaggio!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Muslim.

075