La mia intercessione

Raccontò Giābir – che Allàh si compiaccia di lui: Il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria disse:

“A colui che, nell’udir la chiamata al rito di adorazione dice: ‘O Allah, Signore di questa chiamata perfetta e del rito che sta per compiersi, da’ a Muhammad la superiorità eminente (Wasīfah), e la posizione gloriosa (fadīlah) che gli hai promesso’, sarà concessa la mia intercessione nel Giorno della Resurrezione!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Al-Bukhārī.

075