La cosa più temibile

Sufiān bin Abdullàh (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. “Un giorno chiesi all’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria: “Qual è la cosa più temibile che tu temi per me?“. Dopo aver preso con due dita la sua lingua, egli, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Questa!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito at-Tirmidhī.

043