Il guadagno più puro

Ràfi’u bin Khudàyǧ (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Fu chiesto, un giorno all’Apostolo di Allah: “Qual è il guadagno più puro?”. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, rispose:

“Il guadagno di un uomo per il lavoro delle sue mani e il guadagno che deriva da una onesta contrattazione!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Ahmad .

071