Il dono della pazienza

Abū Sa’īd Sa‛d bin Mālik bin Sinān al-Khudrī – che Allah si compiaccia del padre e del figlio, raccontò: “Alcuni Compagni fecero delle richieste di cose all’Apostolo di Allah, il quale le soddisfece. Non contenti gliene fecero altre, ed egli gliene diede loro ancora, fino a esaurimento delle cose di cui gli era stata fatta richiesta. Quando ebbe dato tutto quello che aveva, disse loro:

“Tutto quello di buono che ho, certo non lo conserverei senza darvelo, a vostra richiesta! Allah conserva nella continenza chi è continente, è Allah che arricchisce chi si arricchisce, rende paziente, chi è paziente e nessuno è stato gratificato di un dono migliore e di più vasta portata della pazienza!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Al-Bukhārī e Muslim concordano.

 063