Il Digiuno e il Corano

Abdullah bin Amr bin Al ‘āṣs, che Allàh si compiaccia di lui, raccontò: il Messaggero di Allah, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria disse:

“Il Digiuno e il Corano intercederanno a favore del servo il Giorno del Giudizio; dirà il Digiuno: “O Signore gli ho vietato il cibo e le bevande durante il giorno, fammi intercedere in suo favore!”. Dirà il Corano: “O Signore gli ho vietato il sonno durante la notte, fammi intercedere in suo favore!”. La loro intercessione sarà accolta!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Sahih al-Targhib.

067