Il custode e il cammello

Abdullah bin ‘Ùmar, che Allàh si compiaccia di lui, ha riferito che l’Apostolo di Allah, lo benedica e l’abbia in gloria Allàh, disse:

“In verità, l’esempio del Corano nella memoria di colui che lo custodisce è quello di un cammello legato. Se il custode ogni tanto controlla il nodo, il cammello resterà trattenuto, ma se egli lo scioglie esso se ne va!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Muslim.

067