Diccelo, o Apostolo di Allah

Abū Huràyrah (Allàh sia compiaciuto di lei) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, avvicinatosi a un gruppo di persone che stavano sedute, disse:

“Volete che vi dica chi è il migliore di voi e chi è il peggiore?”.

Tutti zitti. E il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, ripeté la domanda tre volte. Alla terza, uno disse: “Diccelo, o Apostolo di Allàh! Chi è il migliore di noi e chi è il peggiore?”. Il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Il migliore è colui dal quale la gente non si aspetta che bene e si sente sicura di non ricevere da lui del male; il peggiore di voi è colui dal quale la gente non si aspetta niente di bene e da cui teme di ricevere del male!” [O come disse].

Lo ha riferito at-Tirmìdhī.

039