Trattate bene le vostre mogli!

Un bel video ripreso anche da “Striscia la notizia”

Il musulmano saudita Khaled al-Saqaby nel video riportato integralmente da “Striscia la notizia”..

Il musulmano saudita Khaled al-Saqaby nel video riportato integralmente da “Striscia la notizia”.

Alcuni giorni fa, alcuni mass-media hanno riportato brevissimi brani di pochi secondi, tratti da un video del musulmano saudita Al-Saqaby, nei quali si lasciava intendere che la Shari’ah islamica imporrebbe ai mariti di picchiare le mogli.

A chi avesse sguardo attento, pareva in realtà molto strano che si potesse seriamente picchiare una persona con… un rametto lungo dieci centimetri!

In prima fila nel propagare questa infame falsità, si è trovata, come sempre quando si tratta di diffamare l’Islàm e i musulmani, SKYTG24, che operava una demoniaca manipolazione del contenuto del video, che ho visto con i miei occhi.

Nel generale panorama disinformativo, si è stavolta distinta l’emittente “Canale 5”, che all’interno del programma serale “Striscia la notizia”, ha riportato una corretta informazione sul video stesso, affermando giustamente che il contenuto era stato falsato, in quanto in realtà vi si affermava l’opposto.

Questa opera di corretta informazione si è poi completata con la pubblicazione, da parte del sito web di “Striscia la notizia”, del video in formato integrale, con la traduzione sottotitolata in lingua italiana.

Questo il testo visibile sul sito:

Su www.striscialanotizia.it è disponibile il video integrale del terapista di coppia saudita Khaled Al-Saqaby. Alcuni stralci della registrazione mandati in onda dalla maggior parte degli organi d’informazione mostravano il dottore intento a raccontare come fosse giusto per un uomo dell’Islam picchiare la propria donna. L’inviata del Tg satirico Rajae Bezzaz, invece, dopo aver controllato le fonti e aver recuperato il video integrale, ha dimostrato che le immagini trasmesse da diversi telegiornali erano state decontestualizzate dal filmato di Al-Saqaby, che in realtà affronta il problema della violenza sulle donne nel mondo islamico affermando: «Se tu, caro marito, stai mostrando i muscoli alla tua donna, ricorda che Allah è molto più forte di te. Non c’è prepotenza che non sarà ripagata con la stessa moneta. Un uomo dotato di umanità, bontà e gentilezza non tratta la madre dei suoi figli in modo da farle male».”.

Da parte nostra, invitiamo tutti, musulmani e non, a visionare il video, di soli quindici minuti ma molto bello e interessante, cliccando qui.