Archivi categoria: Nobile Sunna

“Credo in Allàh”

Suf°yān b. Abdullàh al-Sàqaf (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno, chiesi al Messaggero di Allàh: “Dimmi qualcosa circa l’Islàm, che dopo averlo chiesto a te non avrò da chiederlo a nessun altro”. l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Di’ Credo in Allàh e poi comportati rettamente!!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Muslim.

077

Io assicuro

Sàhl bin Sa’d (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Io assicuro che entrerà in Paradiso chi mi assicuri di governare come Allàh comanda quello che c’è tra le sue due mascelle e quello che c’è tra le sue due gambe!” [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al-Bukhārī.

043

L’azione continuata

‘À‹ishah (che Allàh sia compiaciuto di lei) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“L’azione che, tra le azioni, è la più cara ad Allàh è quella compiuta di continuo, anche se di minor importanza!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo hanno riferito concordemente i due Imām .

061

L’espiazione

Anas (che allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“L’espiazione per aver parlato male di qualcuno è chiedergli perdono dicendo: “Allahùmma ghfìr la-nā wa là-hu” (o Allàh, perdona noi e lui!) !”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al-Bàyhaqī.

043

Mini-politeismo

Mbin Labīd (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“La  cosa che io temo di più per voi è il mini-politeismo!”. 

Chiesero: “O Messaggero di Allàh, cosa è il mini-politeismo?”. Rispose, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“L’ostentazione!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Ahmad.

073