Halloween festa satanica

Teniamone fuori i nostri bambini

Halloween_html_m17aecefe

In questi giorni, in vista di quella che è la data del 31 ottobre, da qualche tempo nota come festa di Halloween, nelle scuole frequentate dai nostri bambini, si assiste ad un proliferare di iniziative, giochi, recite, cortei, e quant’altro, che si riferiscono a questa ricorrenza, con la scusa che si tratterebbe di “una tradizione culturale inglese”.

Le cose non stanno così, e in realtà la cosiddetta “festa di Halloween” è un progetto maturato negli ambienti massonico-satanici statunitensi.

Lo scopo è quello di rendere familiari e sostanzialmente “amici”, entità come i diavoli, le steghe, ecc.

Entità da cui i musulmani, al contrario, devono difendersi, come dice il Sublime Corano:

“Non vi ho forse ordinato di difendervi da Sàtana?”.

IL COMPLEANNO DI SATANA – Il 31 ottobre, tanto per cominciare, è giudicato il giorno più importante dell’anno satanico. Ed è considerato il capodanno di tutti i satanisti. Non si tratta dunque di una festa con “dolci e scherzetti”, e il suo scopo è in realtà esattamente contrario. Tutto ha origine da tradizioni celtiche, e in particolare dalla casta sacerdotale, i druidi.

Un manifesto di un film horror ci ricorda che la notte di Halloween è la notte in cui LUI, cioè SATANA, viene in casa.

Un manifesto di un film horror ci ricorda che la notte di Halloween è la notte in cui LUI, cioè SATANA, viene in casa.

 

IL DRUIDISMO E I SACRIFICI UMANI – Questa data segnava infatti la fine dei raccolti, e il passaggio dall’estate all’inverno, considerato un pò come la stagione della morte. Ma in quella società si praticavano sacrifici umani, in occasione di guerre, o in altre occasioni in cui si riteneva di doversi ingraziare gli spiriti o la/le divinità.

Immagine ottocentesca dei druidi.

Immagine ottocentesca dei druidi.

 

Ecco cosa ne diceva Giulio Cesare:

Halloween_html_31513ff4

Un eccezionale ritrovamento archeologico ci dà prova ulteriore di tutto ciò.

Cranio dell'uomo di Lindow.

Cranio dell’uomo di Lindow.

Chi vuole approfondire l’argomento può leggere qui.

DOLCETTO O SCHERZETTO – La pratica apperentemente innocente del “Dolcetto o scherzetto?” (trick or treat) ha proprio quella origine: i druidi passavano per le case chiedendo sacrifici, a volte anche umani, e per chi rifiutava c’era, come minimo, la maledizione dei druidi stessi su quella casa, e l’ostracismo di tutta la comunità. Anche la lanterna-zucca ha la stessa origine: il druido era guidato da quella luce, che diceva essere il suo “spirito guida”.

La lanterna dentro la zucca rappresenta lo spirito-guida.

La lanterna dentro la zucca rappresenta lo spirito-guida.

 

I SACRIFICI UMANI OGGI – I gruppi satanico-massonici hanno ripreso e “riciclato” queste pratiche, sia evocandole che praticandole. Al giorno d’oggi, in questa data, si compiono sacrifici umani, un pò in tutto il mondo. In Italia, ne abbiamo avuto un esempio recente e lampante con il caso di Meredith Kercher, la ragazza uccisa a Perugia. Il delitto è maturato proprio in occasione della notte di Halloween, e non aveva affatto motivazioni “sessuali” come hanno voluto farci credere, ma motivazioni satanico-esoteriche.

Meredith Kercher, la studentessa britannica uccisa a Perugia, negli strascichi di una "Festa di Halloween".

Meredith Kercher, la studentessa britannica uccisa a Perugia, negli strascichi di una “Festa di Halloween”.

 

L’ABOLIZIONE – L’antica festività pagana celtica venne poi abolita dopo la conversione al cristianesimo, ma è stata poi riesumata a partire dagli USA. Per decenni, prima, è stata preceduta da una massiccia preparazione mediatica, a cominciare dai film dell’horror di Hollywood, e da una serie infinita di riviste, trasmissioni televisive, e quant’altro.

Il manifesto di un film dell'orrore. Il titolo è "HALLOWEEN - IL MALE HA UN DESTINO". La Produzione si chiama ROB ZOMBIE.

Il manifesto di un film dell’orrore. Il titolo è “HALLOWEEN – IL MALE HA UN DESTINO”. La Produzione si chiama ROB ZOMBIE.

 

BUSINESS E GADGET – Si è creato contestualmente un enorme giro d’affari su questa festa satanica, con centinaia di gadget di tutti i tipi. Ma l’aspetto economico è secondario: principalmente, sotto la maschera del divertimento e del gioco, si vuole diffondere e creare mentalità esoterico-satanica. Indipendentemente dal fatto che chi vi partecipa, a qualsiasi titolo, ne sia cosciente o no.

Qui ci sono tutti, o quasi, gli ingredienti: gatto nero, strega, zucche, fantasma, conditi con gli auguri di "Felice Halloween"! Tutto molto gaio, e divertente!

Qui ci sono tutti, o quasi, gli ingredienti: gatto nero, strega, zucche, fantasma, conditi con gli auguri di “Felice Halloween”! Tutto molto gaio, e divertente!

 

Chi vuol dare un’occhiata ad un sostanzioso campionario di gadget satanici, dia un’occhiata qui.

PIPISTRELLI, GATTI NERI… – Pipistrelli, gatti neri, streghe, cadaveri, fantasmi, la luna piena, ed altre, sono immagini e simboli che non hanno relazione diretta con le tradizioni celtiche, ma vi sono state inserite per confezionare un bel prodotto satanico completo. Con la scusa pronta delle “tradizioni anglosassoni”. Ma proprio queste immagini “inserite” sono la prova migliore che quella delle “tradizioni anglosassoni” è solo un furbo pretesto per la introduzione di tutto questo, soprattutto, nelle scuole. Mirano, come al solito, ai bambini.

Maschere simpatiche e scherzose.

Maschere simpatiche e scherzose.

 

POSSIAMO E DOBBIAMO DIFENDERCI – Un esempio immediato di applicazione pratica degli insegnamenti islamici, che ci impongono di preservare le nostre famiglie da tutto ciò che conduce all’inferno, ci viene da un nostro fratello, che ha spedito una lettera alla scuola dei propri figli, diffidandola dal farli partecipare a tutte le iniziative relative a questa festa demoniaca. Invitiamo tutti i musulmani a fare altrettanto.

Ecco il testo, in rosso:

Al Dirigente dell’Istituto Scolastico

……..

I sottoscritti …………….. e ………………….. , genitori dell’alunno ……………. , che frequenta la Vostra scuola nella classe …….. , in considerazione dei seguenti fatti:

- in questi giorni, e in particolare il giorno 31 ottobre prossimo, vengono messe in atto in molte scuole iniziative culturali e di gioco relative alla cosiddetta “festa di Halloween”, con la giustificazione che si tratterebbe di una “antica tradizione anglosassone”, mentre in realtà si tratta di una vera e propria ricorrenza satanica, all’interno della quale si praticano ancor oggi sacrifici anche umani (vedasi, in Italia, il delitto Kercher), o di animali, come i gatti neri, e altro;

- detta festa ha, a parere di chi scrive, l’unico intento, indipendentemente dalle conoscenze e dagli intenti dei responsabili scolastici e del personale insegnante, che ne sono in genere del tutto ignari, di rendere familiari e “amici” ai bambini personaggi e immagini generalmente riconducibili al MALE, come diavoli e streghe, ed in genere immagini riconducibili alla morte e all’oscurità (gli scheletri, i pipistrelli);

- riteniamo tutto ciò non solo estraneo, ma del tutto contrario ai nostri convincimenti religiosi, ed estremamente pericoloso per la salute psichica di nostro figlio, in quanto a lui ci sforziamo di insegnare che il male esiste, che dal male ci si deve difendere, e che va evitato e contrastato;

- la Costituzione Italiana recita che i genitori hanno il DIRITTO e il DOVERE di educare i propri figli secondo i propri cinvincimenti;

DIFFIDIAMO

la Vostra Dirigenza di far partecipare in qualsivoglia maniera, sia pur minimale, a qualsivoglia iniziativa di tal fatta.

Qualora la Vostra Dirigenza intendesse intraprendere le succitate iniziative, Vi chiediamo di essere tempestivamente avvertiti, in modo da tenere nostro figlio a casa.

Distinti saluti

Lettera firmata da entrambi i genitori

-O-

Ricordiamo, ribadendo concetto già espresso, che l’argomento “festa di Halloween”, così come viene vissuta e praticata oggi, non ha assolutamente nulla a che vedere con gli antichi rituali celtici, e dunque non può in alcun modo rientrare in quelle che vengono definite “tradizioni” dei paesi, che fanno parte dei programmi scolastici. E poi, qualcuno ci dovrebbe spiegare perchè, tra le migliaia e migliaia tradizioni di tutti i paesi del mondo, si dovrebbe ricordare, tutti gli anni e proprio in occasione del 31 ottobre, solo la cosiddetta “festa di Halloween”! Perchè?

PROTEGGIAMO I NOSTRI BAMBINI – Oggi, questa festa satanica ha l’obbiettivo di familiarizzare con il diavolo, con le streghe, e con tutto ciò che l’Islàm caratterizza chiaramente come MALE, e che come tale va combattutto. Invece, si vuole insinuare nella psiche dei nostri figli che in realtà il male non esiste: come potrebbe infatti essere cattivo, dicono, ciò che è gioco e divertimento?

Ma noi non dobbiamo farci imbrogliare, e dobbiamo ascoltare il Sublime Corano, un brano del quale, postato proprio l’altro giorno su questo sito dallo Shaykh ‘abdu-r-Rahmàn Pasquini (e noi sappiamo che nulla è casuale), recita:

أَفَمَنْ زُيِّنَ لَهُ سُوءُ عَمَلِهِ فَرَآهُ حَسَنًا فَإِنَّ اللَّهَ يُضِلُّ مَنْ يَشَاءُ وَيَهْدِي مَنْ يَشَاءُ فَلاَ تَذْهَبْ نَفْسُكَ عَلَيْهِمْ حَسَرَاتٍ إِنَّ اللَّهَ عَلِيمٌ بِمَا يَصْنَعُونَ.8

(Corano, Sura XXXV – Ayah 8 fragm.)

QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:

Forse che colui al quale viene mostrato bello il male della sua azione al punto che egli la consideri buona (sarà trattato come coloro che credono ed operano il bene)?

Nota – Colui al quale gli artifici e raggiri di Satana abbelliscono il male talmente bene che il raggirato lo consideri il bene non sarà trattato come coloro che, invece, credono e operano il bene!

E poi, due giorni dopo, sempre lo Shaykh ha postato questo altro brano del Sublime Corano, titolando il post LA POSSESSIONE SATANICA:

اسْتَحْوَذَ عَلَيْهِمْ الشَّيْطَانُ فَأَنسَاهُمْ ذِكْرَ اللَّهِ أُوْلَئِكَ حِزْبُ الشَّيْطَانِ أَلاَ إِنَّ حِزْبَ الشَّيْطَانِ هُمْ الْخَاسِرُونَ .19

(Corano, Sura LVIII – Ayah 19)

QUESTO IL SIGNIFICATO:

Sciatyān si è impadronito di loro, facendo dimenticare loro il Ricordo di Allàh. Essi sono il partito di Sciaytān, e il partito di Sciaytān, senza dubbio, saranno loro i perdenti!

Nota – La dimenticanza del Ricordo di Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, è causata dalla possessione satanica. I dimentichi del Ricordo di Allàh sono i militanti del partito di Satana e, in quanto tali nella vita futura saranno i perdenti, andranno, cioè, a riempire l’Inferno.