Allàh ama la gentilezza

‘Ā‹ishah, che Allàh si compiaccia di lei, raccontò che l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Allàh è Gentile e ama la gentilezza. Quello che Egli dona, lo dona per gentilezza e quello che non dona… per qualcos’altro!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Muslim.

 071

I credenti e gli ipocriti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXIX – Ayah 11:

وَلَيَعْلَمَنَّ اللَّهُ الَّذِينَ آمَنُوا وَلَيَعْلَمَنَّ الْمُنَافِقِينَ.11

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Allàh conosce a fondo coloro che credono e conosce a fondo gli ipocriti (al-munafiqūn)!(11)
  • Nota
    Gli ipocriti sono coloro i quali hanno una malattia nel cuore. Essi fingono di essere credenti, mettendo in pratica le regole, ma nel loro intimo non credono [nella paternità divina del Corano e nella missione di Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria]. Il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria ne ha dato tre caratteristiche: 1) Quando parlano, mentono; 2) quando promettono, non mantengono; 3) quando gli affidi qualcosa, non la restituiscono [o come disse, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

066

La prova

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXIX – Ayah 2:

أَحَسِبَ النَّاسُ أَنْ يُتْرَكُوا أَنْ يَقُولُوا آمَنَّا وَهُمْ لاَ يُفْتَنُونَ.2

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Pensano gli uomini che li si lasci dire: “Noi siamo credenti!” e che per questo non saranno messi alla prova ? (2)
  • Nota
    La dichiarazione di essere credenti [nella paternità divina del Corano e nella missione di Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria] non mette al riparo dalla verifica della corrispondenza alla realtà della dichiarazione, che Allàh, l’Altissimo, attua mediante prove.

068