IL DIGIUNO FACOLTATIVO DEI SEI GIORNI NEL MESE DI SHAWWĀL

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso i
l Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo per esser Destinatario di Lode. Soltanto a Lui, noi, suoi servi fedeli, la lode innalziamo. Soltanto di Lui, l’Onnipotente, nel bisogno invochiamo il soccorso. Soltanto a Lui, il Misericordioso il Clementissimo, va il nostro ringraziamento. Soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni e dalle nostre trasgressioni.

Continua a leggere

Parlerà nella culla

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura III – Ayah 46:

وَيُكَلِّمُ النَّاسَ فِي الْمَهْدِ وَكَهْلاً وَمِنْ الصَّالِحِينَ.46

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
  • Egli [il Messia Gesù figlio di Maria] parlerà alla gente nella culla e nell’età matura e sarà un pio”.(46)

068

La mia intercessione

Raccontò Giābir – che Allàh si compiaccia di lui: Il Profeta, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria disse:

“A colui che, nell’udir la chiamata al rito di adorazione dice: ‘O Allah, Signore di questa chiamata perfetta e del rito che sta per compiersi, da’ a Muhammad la superiorità eminente (Wasīfah), e la posizione gloriosa (fadīlah) che gli hai promesso’, sarà concessa la mia intercessione nel Giorno della Resurrezione!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Al-Bukhārī.

075

Egli Sarà grande

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura III – Ayah 45-finale:

إِذْ قَالَتْ الْمَلاَئِكَةُ يَامَرْيَمُ إِنَّ اللَّهَ يُبَشِّرُكِ بِكَلِمَةٍ مِنْهُ اسْمُهُ الْمَسِيحُ عِيسَى ابْنُ مَرْيَمَ وَجِيهًا فِي الدُّنْيَا وَالآخِرَةِ وَمِنْ الْمُقَرَّبِينَ.45

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Egli [il Messia Gesù figlio di Maria] sarà grande nella vita di quaggiù ed in quella futura e sarà tra coloro che staranno vicino (ad Allàh).(45)

076

Vicini di casa

Ibn ‘Ùmar – che Allàh si compiaccia di lui – riferì quanto segue: C’è stato un tempo, in cui nessuno aveva diritto di godere del bene di una persona più del suo fratello musulmano, mentre adesso la gente ama più il proprio oro e le proprie monete d’argento che il loro fratello musulmano. Ho udito il Profeta – che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria – dire:

“Nel Giorno della Resurrezione un vicino sarà portato [davanti ad Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce] insieme al suo vicino [di casa] e dirà: O Signore, questo uomo mi chiuse la porta in faccia e non fu cortese nei miei riguardi!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Registrato da Al-Bukhārī.

057

Màryam (Maria)

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura III – Ayah 45:

إِذْ قَالَتْ الْمَلاَئِكَةُ يَامَرْيَمُ إِنَّ اللَّهَ يُبَشِّرُكِ بِكَلِمَةٍ مِنْهُ اسْمُهُ الْمَسِيحُ عِيسَى ابْنُ مَرْيَمَ وَجِيهًا فِي الدُّنْيَا وَالآخِرَةِ وَمِنْ الْمُقَرَّبِينَ.45

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Gli Angeli dissero a Màryam (Maria): “O Màryam (Maria), in verità, Allàh ti dà la buona novella di un VERBO di Lui, il cui nome sarà al-Masīḥ ’Īsā bnu Màryam (il Messia Gesù figlio di Maria). [inizio àyah 45]

007

I MIRACOLI DEL CORANO – 4

L’espansione dell’universo

L’universo continua ad espandersi, e ad una velocità sempre maggiore. Questa è un’immagine che tenta di darne un’idea.

L’universo continua ad espandersi, e ad una velocità sempre maggiore. Questa è un’immagine che tenta di darne un’idea.

.

Dice il Sublime Corano:

وَالسَّمَاءَ بَنَيْنَاهَا بِأَيْيدٍ وَإِنَّا لَمُوسِعُونَ

Il cielo lo abbiamo costruito, magistralmente,
e Noi ne allarghiamo di continuo gli spazi!

(Corano, 51,47)

Ed ecco il commento dello Shaykh Abdurrahman Rosario Pasquini:

Con precisione linguistica e chiarezza concettuale Allàh, l’Altissimo, Autore del Sublime Corano, parla in quest’ayah di una realtà dell’universo scoperta 1400 dopo la “pubblicazione” del Libro. Chi, se non Allàh, rifulga lo splendor della sua Luce, poteva saperlo?”.

Già. Chi poteva saperlo?

L’espansione dell’universo è infatti scoperta scientifica recente.

Continua a leggere

Khutbah della Notte del Destino

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso i
l Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo per esser Destinatario di Lode. Soltanto a Lui, noi, suoi servi fedeli, la lode innalziamo. Soltanto di Lui, l’Onnipotente, nel bisogno invochiamo il soccorso. Soltanto a Lui, il Misericordioso il Clementissimo, va il nostro ringraziamento. Soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni e dalle nostre trasgressioni.

Continua a leggere

I migliori presso Allah

Abū Huràyrah – che Allah si compiaccia di lui – raccontò quanto segue. All’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, fu chiesto: “Chi sono i migliori?”. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, rispose:

“I migliori presso Allah sono i più giusti”.

Hanno detto: “Non è questo ciò che vogliamo sapere!”. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, rispose:

“Il migliore fu Yusuf, il profeta di Allah, figlio del profeta di Allah, figlio dell’amico di Allah”.

Hanno detto: “Non è questo ciò che vogliamo sapere!”. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, domandò:

“State chiedendo in merito agli Arabi?”.

Hanno detto: “Sì!”. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, allora, disse:

“Il migliore di voi nel tempo dell’ignoranza è il migliore di voi nell’Islam, se comprende!”[O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Al-Bukhārī e Muslim concordano.

043

Le notizie dell’ignoto

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura III – Ayah 44:

ذَلِكَ مِنْ أنْبَاءِ الْغَيْبِ نُوحِيهِ إِلَيْكَ وَمَا كُنْتَ لَدَيْهِمْ إِذْ يُلْقُونَ أَقْلاَمَهُمْ أَيُّهُمْ يَكْفُلُ مَرْيَمَ وَمَا كُنْتَ لَدَيْهِمْ إِذْ يَخْتَصِمُونَ.44

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Questo dalle notizie dell’ignoto, che Noi riveliamo a te. Tu non eri presso di loro quando (i pretendenti alla tutela di Màryam) lanciarono le loro penne, per stabilire quale di loro avrebbe avuto la tutela di Màryam (Maria) e non eri presso di loro, quando disputavano.(44)

072