La morte per epidemia

‘Ā‹isha (che Allàh si compiaccia di lei) raccontò. Feci una domanda all’Apostolo di Allàh [ṣ] a proposito della morte per epidemia. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Si tratta di un castigo di Allàh che Egli manda a chi Egli ama, facendo di essa una benedizione per i credenti. E non c’è nessuno che rimanga in città, se scoppia un’epidemia, paziente, cercando la ricompensa e credendo che non ne sarà colpito, senza che per lui ci sia la ricompensa del martire!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Riferito da Bukhārī.

053

Il 5 giugno votate “il popolo della famiglia”

Contro la distruzione della famiglia

 elezioni_html_m7dd247c7

IL 5 GIUGNO VOTATE
‘IL POPOLO DELLA FAMIGLIA’

Contro la distruzione della famiglia

Domenica 5 Giugno 2016 si svolgeranno le elezioni amministrative in molti importanti comuni d’Italia.

Riteniamo sia doveroso per i musulmani andare a votare, come ha detto oggi l’Imam ‘Ali Abu Shwaima in un bellissimo sermone (khutbah) durante la preghiera del venerdì alla moschea di Segrate.

Secondo noi, i musulmani non devono avere alcun dubbio: la cosa migliore da fare è votare per “IL POPOLO DELLA FAMIGLIA”. Le ragioni le abbiamo chiaramente espresso in un post di qualche settimana fa, e chi vuole lo può rileggere qui.

 elezioni_html_68d58bbc

 Solo a Milano, il PDF si presenta con questo simbolo, con candidato sindaco MARDEGAN. La lista si chiama NOI PER MILANO, e contiene anche i candidati del Popolo della Famiglia.

Dunque, a Milano, votate e fate votare questa lista.

LISTA CANDIDATI

Khùtbah di Ramaḍān 1437

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso il Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo per esser Destinatario di Lode. Noi, suoi servi fedeli, soltanto a Lui la nostra lode innalziamo, solo di Lui, l’Altissimo Onnipotente, nel bisogno invochiamo il soccorso e solamente a Lui, il Misericordioso il Clementissimo, rivolgiamo il nostro ringraziamento; soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni e dalle nostre trasgressioni; soltanto a Lui chiediamo perdono; a Lui chiediamo di guidarci sul retto sentiero; infatti solamente chi è guidato da Allàh cammina sul retto sentiero, che a Lui conduce, mentre per colui che Allàh non guida non troverai maestro in grado di portarlo sulla retta via.

Continua a leggere

Contro il gender, “il popolo della famiglia” (2/3)

Seconda parte della conferenza di Gianfranco Amato a Segrate

L’avvocato Gianfranco Amato, Segretario del “Popolo della Famiglia”, mentre legge un post tratto dal nostro sito. Questo post viene letto in tutte le sue conferenze.

L’avvocato Gianfranco Amato, Segretario del “Popolo della Famiglia”, mentre legge un post tratto dal nostro sito. Questo post viene letto in tutte le sue conferenze.

Ed ecco la seconda parte del video della conferenza tenuta, il giorno 22 Maggio 2016, nei locali del Centro Islamico di Milano e Lombardia presso la Moschea di Segrate, dal Presidente dell’associazione “Giuristi per la Vita”, e ora Segretario Generale del neonato movimento politico “Il Popolo della Famiglia”, Gianfranco Amato.

Si espongono la proposta legislativa di legalizzare l’incesto, l’unicità di intenti tra musulmani e cristiani sull’argomento gender, e la presentazione del nuovo movimento politico “Il Popolo della Famiglia”, che è presente in tutte le prossime elezioni amministrative del 5 giugno.

Per vederla, cliccate qui.

Rinnegheranno

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLVI – Ayah 6:

وَإِذَا حُشِرَ النَّاسُ كَانُوا لَهُمْ أَعْدَاءً وَكَانُوا بِعِبَادَتِهِمْ كَافِرِينَ.6

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Quando gli uomini saranno riuniti [nel giorno del giudizio] esse [le divinità da loro adorate all’infuori di Allàh] saranno loro nemiche e rinnegheranno le loro adorazioni.(6)
  • Nota
    Le divinità fittizie, adorate all’infuori di Allàh dagli uomini, rinnegheranno le loro adorazioni nel giorno della resurrezione.

062

Contro il gender, “il popolo della famiglia” (1/3)

La conferenza di Gianfranco Amato a Segrate

L’Imam del Centro Islamico di Milano e Lombardia ‘Ali Abu Shwaima, mentre introduce la conferenza.

L’Imam del Centro Islamico di Milano e Lombardia ‘Ali Abu Shwaima, mentre introduce la conferenza.

Pubblichiamo qui il video della conferenza tenuta, il giorno 22 Maggio 2016, nei locali del Centro Islamico di Milano e Lombardia presso la Moschea di Segrate, dal Presidente dell’associazione “Giuristi per la Vita”, e ora Segretario Generale del neonato movimento politico “Il Popolo della Famiglia”, Gianfranco Amato.

In questa prima parte, Amato ripercorre rapidamente la storia della famiglia nell’umanità, mettendone in risalto la centralità presso tutti gli aggregati umani, per poi analizzare i tentativi di distruggerla, operati dal marxismo soprattutto, per arrivare alla recente ignobile approvazione, da parte del parlamento italiano, della legge sui cosiddetti “diritti civili”, che equipara le “unioni gay” al matrimonio fra uomo e donna.

Per vederla, cliccate qui.

Una buona notizia

Abū Huràyrah (che Allàh si compiaccia di lui) raccontò. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, andò a visitare un malato febbricitante e disse:

“Ti do una buona notizia, perché l’Altissimo ha detto: <<<E’ il mio fuoco, cui io permetto di affliggere il mio servo credente in questo mondo, per compensare quello che dovrebbe affliggerlo nel giorno della Resurrezione!>>>”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Riferito da Ibn Māǧah.

073