Khutbah dell’ ”Allahùmma sàlli”

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso 
il Clementissimo

La lode appartiene ad Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce.

Sì! Unicamente Allàh l’Altissimo ha titolo per essere lodato.

Sia Lodato Allàh per la Grazia dell’Islàm, che ci ha elargito.
Potente ed Eccelso Egli è!

La Lode appartiene ad Allàh, il Quale ci ha guidato alla Sua Luce, alla quale mai saremmo arrivati, se Egli non ci avesse guidato.

Continua a leggere

I martiri

Abū Huràyrah (che Allàh si compiaccia di lui) raccontò. L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Ci sono cinque categorie di martiri: chi muore per epidemia, di malattia dello stomaco, per annegamento, per crollo della casa, e, infine, colui che subisce il martirio per la causa di Allàh!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Riferito da Bukhārī e Muslim.

051

L’esempio degli antichi

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLIII- Ayàt 7-8:

وَمَا يَأْتِيهِمْ مِنْ نَبِيٍّ إِلاَّ كَانُوا بِهِ يَسْتَهْزِئُون.7
فَأَهْلَكْنَا أَشَدَّ مِنْهُمْ بَطْشًا وَمَضَى مَثَلُ الأَوَّلِينَ.8

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Non giungeva loro un Profeta, senza che essi si facessero beffe di lui.(7) Perciò Noi distruggemmo (popoli) più forti di essi, quanto a potenza. E l’esempio degli antichi è già stato proposto! (8)
  • Nota
    Quest’ayah è un chiaro avvertimento, in particolare ai Meccani e in generale a tutti coloro i quali rifiutano di credere all’unità, unicità e uni-personalità divina e si fanno beffe dell’Inviato di Allàh, cui è stata affidata la missione apostolica di liberare il suo popolo dal dominio della parola dell’uomo, per portarlo all’obbedienza dei Comandamenti del suo Creatore.

074

Mai nessuno mangiò cibo migliore

al-Muqdām bin Ma’dīkrab (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“Mai nessuno mangiò cibo migliore di quello guadagnato con l’opera delle sue mani. Dawūd, il Profeta di Allàh, si guadagnava da vivere lavorando manualmente!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al-Bukhārī.

053

I Profeti degli antichi

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLIII- Ayah 6:

وَكَمْ أَرْسَلْنَا مِنْ نَبِيٍّ فِي الأَوَّلِينَ.6

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Quanti Profeti inviammo negli antichi! (6)
  • Nota
    A tutti i popoli che vissero nell’antichità, Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, mandò il Suo messaggio salvifico per mezzo di Profeti, che parlavano la loro lingua, dei quali solo di pochi egli ricorda il nome nel Libro e ne segnala succintamente il messaggio islamico e l’azione come prefigurazione della missione-apostolico profetica di Muhàmmad, che Egli lo benedica e l’abbia in gloria.

005

Non è lecito

Ibn Abī Làyla (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, durante un viaggio notturno:

“Non è lecito a un Musulmano spaventare un Musulmano!”.  [O come disse].

Lo ha riferito Abū Dawūd.

067

Terrorismo, ci sono anche i templari

1 – Breivik non è un nazista

Il saluto “nazista” di Breivik nell’ultima udienza in cui ha presenziato in un’aula di tribunale in Norvegia.

Il saluto “nazista” di Breivik nell’ultima udienza in cui ha presenziato in un’aula di tribunale in Norvegia.

Recentemente, i mass-media ci hanno fatto vedere le immagini di Breivik, il terrorista norvegese che il 22 luglio del 2011 si rese responsabile di un massacro nell’isola di Utoya, in Norvegia, uccidendo 77 giovani che partecipavano ad un raduno del partito laburista. Fu condannato ad una pena di 21 anni di carcere. Tutti i media dell’epoca lo dipinsero come un “pazzo fanatico nazista”.

Anders Behring Breivik, questo il nome completo, era ora in tribunale perché aveva denunciato di aver subito, in carcere, un trattamento disumano. Il tribunale ha poi accolto, almeno in parte, le sue richieste.

Le immagini che ci sono arrivate, sia in foto che in video, come anche i commenti allegati, insistevano tutti sul fatto che avesse fatto il saluto nazista, cosa vera, come è senz’altro vero, e chiunque può rivedere i filmati in questione se ne può agevolmente rendere conto, che Breivik ha effettuato questo gesto con affettazione, in maniera molto caricata, con una certa lentezza in maniera da dargli forte enfasi, e facendo attenzione a fare questo saluto in maniera “corretta” ed inequivocabile. Insomma, voleva far sapere a tutto il mondo, e i media hanno ovviamente amplificato la “notizia” a dovere, che lui è un nazista.

Peccato che non sia vero.

Continua a leggere

I prevaricatori non disperino

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XLIII- Ayah 5:

أَفَنَضْرِبُ عَنكُمُ الذِّكْرَ صَفْحًا أَنْ كُنتُمْ قَوْمًا مُسْرِفِينَ.5

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Forse che Noi trascureremo il Ricordo riguardo a voi, poiché siete un popolo di prevaricatori?(5)
  • Nota
    Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, ha mandato il Suo messaggio salvifico a tutti i popoli, e lo sta mandando, tramite la missione apostolico-profetica, che ha affidato a Muhàmmad, lo benedica Egli e l’abbia in gloria, anche ai Meccani, che sono “un popolo di prevaricatori”.

060