Gli aspetti principali

Amr bin Sh’àyb (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse mio padre di aver appreso da suo nonno che un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, DISSE:

“Gli aspetti principali della virtù di questa Comunità sono la fede incrollabile e la rinuncia ai beni del mondo e gli aspetti principale del vizio di questa Comunità sono l’avarizia e la speranza!’”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al-Bàyhaqī.

043

L’umiltà

  Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso, il Clementissimo

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo esclusivo
per esser Destinatario di Lode.
Soltanto a Lui, noi, suoi servi fedeli, la lode innalziamo.
Soltanto di Lui, l’Onnipotente,
nel bisogno invochiamo il soccorso.
Soltanto a Lui, il Misericordioso il Clementissimo,
va il nostro ringraziamento.
Soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni
e dalle nostre trasgressioni.
Soltanto a Lui chiediamo perdono.
A Lui chiediamo di guidarci sul retto sentiero.
Infatti chi è guidato da Allàh
cammina sul sentiero della rettitudine
che a Lui conduce,
mentre per colui che Allàh non guida
non troverai maestro in grado di portarlo sulla retta via.

Continua a leggere

La maggioranza disattende l’invito all’Islàm

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura LXXI – Ayàt 5-6:

قَالَ رَبِّ إِنِّي دَعَوْتُ قَوْمِي لَيْلاً وَنَهَارًا.5
فَلَمْ يَزِدْهُمْ دُعَائِي إِلاَّ فِرَارًا.6

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Disse (Noè): “Signore mio, in verità, di notte e di giorno ho predicato al mio popolo l’invito (all’obbedienza), (5) ma il risultato della mia predicazione altro non è stato che un aumento della loro avversione! (6)
  • Nota
    Queste due àyàt prefigurano l’atteggiamento di rifiuto del Messaggio da parte delle maggioranze dei destinatari di esso, che sarà la costante risposta negativa al messaggio di invito all’Islàm fatto da tutti i Messaggeri, compreso il profeta Muhàmmad, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria.

064

Se fate totale affidamento su Allàh

Omar Ibn al-Khattāb (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Disse un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria:

“Se fate totale affidamento su Allàh, Egli provvederà al vostro sostentamento, come provvede a quello degli uccelli che all’alba escono dal nido a pancia vuota e vi tornano a sera a pancia piena!’”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo hanno riferito Tirmidhī e Ibn Māǧah.

057

Perdono dei peccati e termine improrogabile

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura LXXI – Ayah 4:

يَغْفِرْ لَكُمْ مِنْ ذُنُوبِكُمْ وَيُؤَخِّرْكُمْ إِلَى أَجَلٍ مُسَمًّى إِنَّ أَجَلَ اللَّهِ إِذَا جَاءَ لاَ يُؤَخَّرُ لَوْ كُنتُمْ تَعْلَمُونَ.4

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Egli [Allàh] (se mi darete ascolto) perdonerà i vostri peccati e vi concederà dilazione fino a un termine fissato. In verità, quando il termine di Allàh giunge, Egli non accorda proroghe. Almeno lo sapeste!”(4)
  • Nota
    I benefici della sequela dell’Apostolo sono per il fedele la remissione delle trasgressioni e la concessione di un termine, di cui non è comunicata la scadenza, per cui è prudente mettere subito in pratica le direttive del Messaggero, ai fini della salvezza dal fuoco.

066