Obbedienza

Soltanto Allàh,rifulga lo splendor della Sua Luce, è il Glorioso Degnissimo di Lode noi, suoi servi fedeli, soltanto a Lui eleviamo la nostra lode e il nostro ringraziamento; soltanto a Lui chiediamo soccorso e solamente a Lui protezione dalle nostre passioni e dalle nostre trasgressioni; a Lui soltanto chiediamo perdono e a Lui, rifulga lo splendor della Sua Luce, chiediamo di guidarci sulla retta via. Infatti, solamente chi è guidato da Allàh cammina sulla retta via, mentre per colui che Allàh fuorvia non troverai maestro in grado di metterlo sulla retta via.

Continua a leggere

I loro cuori sono indifferenti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXI – Ayah 5:

بَلْ قَالُوا أَضْغَاثُ أَحْلاَمٍ بَلْ افْتَرَاهُ بَلْ هُوَ شَاعِرٌ فَلْيَأْتِنَا بِآيَةٍ كَمَا أُرْسِلَ الأَوَّلُونَ.5

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Però essi dicono: “Son sogni confusi!”, oppure (dicono): “Lo ha inventato lui!”, oppure (dicono): “Egli è un poeta!”, oppure (dicono): “Ci porti un segno, come quelli che furono inviati agli antichi!”(5)
  • Nota
    Coloro i quali sono indifferenti al Messaggio si danno da fare per screditare il Messaggero e convincere loro stessi e gli altri della fallacia delle comminatorie contenute nel Messaggio con varie argomentazioni l’accusa di menzogna, l’accusa di fantasie teologiche la richiesta del miracolo.

058

La migliore delle azioni

Matrif bin Abdullah (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria disse:

“La migliore delle azioni è quella equilibrata!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al-Bàyhaqī.

045

I loro cuori sono indifferenti

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXI – Ayah 3:

لاَهِيَةً قُلُوبُهُمْ وَأَسَرُّوا النَّجْوَى الَّذِينَ ظَلَمُوا هَلْ هَذَا إِلاَّ بَشَرٌ مِثْلُكُمْ أَفَتَأْتُونَ السِّحْرَ وَأَنْتُمْ تُبْصِرُونَ.3

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    I loro cuori sono indifferenti e coloro che trasgrediscono, confabulano in segreto: “Forse che questo è altro che un uomo come voi? Aderirete voi alla magia, vedendoci bene?” (3)
  • Nota
    Coloro i quali, indifferenti al Messaggio, continuano nel loro sistema di vita trasgressivo, per neutralizzare le prospettive negative, derivanti dal loro perseverare nella noncuranza rispetto all’invito alla conversione, si danno da fare per screditare il Messaggero e convincere loro stessi e gli altri della fallacia delle comminatorie contenute nel Messaggio.

044

Credi in Allàh e comportati rettamente

Suf°yān b. Abdullàh al-Sàqaf (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno, chiesi al Messaggero di Allàh: “Dimmi qualcosa circa l’Islàm, che dopo averlo chiesto a te non avrò da chiederlo a nessun altro”. l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Di’ Credo in Allàh e poi comportati rettamente!!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito Muslim.

073

Si avvicina il rendiconto

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXI – Ayàt 1-2:

اقْتَرَبَ لِلنَّاسِ حِسَابُهُمْ وَهُمْ فِي غَفْلَةٍ مُعْرِضُونَ .1
مَا يَأْتِيهِمْ مِنْ ذِكْرٍ مِنْ رَبِّهِمْ مُحْدَثٍ إِلاَّ اسْتَمَعُوهُ وَهُمْ يَلْعَبُونَ.2

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Si avvicina agli uomini il rendiconto loro, ma essi in noncuranza stanno lontani!(1) Non giunge ad essi dal loro Signore nessun nuovo ricordo, senza che lo ascoltino, continuando a spassarsela, (2)
  • Nota
    Ogni uomo è destinato a morire, a risorgere, a presentarsi al Giudizio divino inappellabile; di questa verità essi vengono informati, ma non se ne curano e continuano a spassarsela, cioè a vivere su una via diametralmente opposta a quella della salvezza dal fuoco.

074

E Lucci smaschero’ il provocatore

Telefonata diffamatoria di un finto musulmano. Era solo un’improvvisata individuale?

Il giornalista tv Enrico Lucci intervista il provocatore anti-Islàm.

Un bel giorno un signore telefona alla trasmissione radiofonica “La Zanzara”, condotta da Giuseppe Cruciani con la collaborazione di David Parenzo, che va in onda sull’emittente Radio 24, di proprietà della Confindustria, così come il quotidiano “Il Sole 24 Ore”.

Uno degli argomenti più scottanti è la recente strage terroristica parigina al periodico “Charlie Hebdo”.

Continua a leggere

In piedi, seduti, su un fianco

‘Imràn bin Husàyn (che Allàh sia compiaciuto di lui) raccontò. Un giorno, l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Se non ce la fate a compiere il rito completamente, fatelo stando eretti, se anche eretti non ce la fate, fatelo seduti, se anche seduti non ce la fate, fatelo coricati su un fianco!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Lo ha riferito al Bukhārī .

065