La notte e il giorno

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXXVI – Ayah 37:

وَآيَةٌ لَهُمُ اللَّيْلُ نَسْلَخُ مِنْهُ النَّهَارَ فَإِذَا هُمْ مُظْلِمُونَ.37

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    È per loro un segno la notte, da cui Noi stacchiamo il giorno, per cui essi vengono avvolti dalle tenebre.(37)
  • Nota
    In questa àyah, l’Autore del testo, informa noi, uomini del secolo presente, che abbiamo visto dal satellite artificiale che la Terra viaggia nel buio perenne della notte cosmica e che, quando, per effetto della rotazione terrestre [meccanismo da Lui creato] il luogo dove gli uomini si trovano è abbandonato dalla luce solare del giorno, essi vengono avvolti dalle tenebre. Chi, se non Allàh, poteva comunicare questo fenomeno 1400 anni or sono?

007

KHUTBA DELLA RICHIESTA DI PERDONO

Nel nome di Allàh,
il Sommamente Misericordioso il Clementissimo.

Unicamente Allàh, l’Altissimo, ha titolo per essere Degnissimo di Lode, per cui noi, suoi servi fedeli, soltanto a Lui innalziamo la lode e il ringraziamento; soltanto a Lui rivolgiamo la nostra invocazione di soccorso, soltanto a Lui chiediamo protezione dalle nostre passioni e dalle nostre trasgressioni; a Lui soltanto chiediamo perdono e a Lui, rifulga lo splendor della Sua Luce, chiediamo la guida sul retto sentiero. Infatti, solamente chi è guidato da Allàh cammina sulla retta via, mentre, per colui che Allàh non guida, non si troverà maestro in grado di metterlo sulla retta via.

Continua a leggere

L’unico titolare della “natura divina”

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXXVI – Ayah 36:

سُبْحَانَ الَّذِي خَلَقَ الأَزْوَاجَ كُلَّهَا مِمَّا تُنْبِتُ الأَرْضُ وَمِنْ أَنفُسِهِمْ وَمِمَّا لاَ يَعْلَمُونَ (يس: 36).

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Incondivisa è la divinità di Colui che creò tutte le coppie di ciò che la terra produce, di loro stessi e di ciò che essi non sanno!(36)
  • Nota
    Allàh, rifulga lo splendor della Sua Luce, è l’unico titolare della “natura divina”, in cui non ha “soci”, condomini, compartecipi. Uno, Unico e Uni-Personale Egli è, rifulga lo splendor della Sua Luce. L’Unità e Unicità Divina è una realtà aritmetica uni-personale, non una realtà mistericamente pluri-personale [unità cripto-politeistica]. Un destinato all’inferno commenta il Sublime Corano, beffardamente, quanto alla paternità divina del Libro, scrivendo: “parla di, cavalli, di muli, di asini…ma perché non parla di ornitorinco?” . Si vede che non aveva riflettuto sul significato di “creò tutte le coppie di ciò che la terra produce, di loro stessi e di ciò che essi non sanno!”(36)

072

Seguite gli Apostoli

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura XXXVI – Ayàt 20-24:

وَجَاءَ مِنْ أَقْصَى الْمَدِينَةِ رَجُلٌ يَسْعَى قَالَ يَاقَوْمِ اتَّبِعُوا الْمُرْسَلِينَ.20
اتَّبِعُوا مَنْ لاَ يَسْأَلُكُمْ أَجْرًا وَهُمْ مُهْتَدُونَ.21
وَمَا لِيَ لاَ أَعْبُدُ الَّذِي فَطَرَنِي وَإِلَيْهِ تُرْجَعُونَ. 22
أَأَتَّخِذُ مِنْ دُونِهِ آلِهَةً إِنْ يُرِدْنِ الرَّحْمَنُ بِضُرٍّ لاَ تُغْنِ عَنِّي شَفَاعَتُهُمْ شَيْئًا وَلاَ يُنقِذُونِ.23
إِنِّي إِذًا لَفِي ضَلاَلٍ مُبِينٍ .24

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    …“O popolo mio, seguite gli Apostoli.(20) Seguite chi non vi chiede compenso, perchè essi sono ben guidati. Cosa c’è in me che mi impedisca di adorare Colui che mi creò dal nulla e al Quale voi sarete fatti ritornare?(22) Prenderò come divinità altri che Lui? Se il Sommamente Misericordioso volesse infliggermi un male, la loro intercessione non mi servirebbe a nulla, né essi potrebbero salvarmi.(23) In verità, sarei in un fuorviamento evidente!(24)…”
  • Nota
    Sono ayàt in cui viene espressa l’unica logica e razionale conseguenza della presa di coscienza da parte dell’uomo della sua condizione di creature l’abbandono delle divinità fittizie, coniate da Satana, grande teologo infernale, e il ritorno al monoteismo originale dei figli di Adamo: l’ ISLAM.

054

Il dare appartiene ad Allàh

Usamah, che Allàh si compiaccia di lui, raccontò quanto segue: Ero con l’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, ed erano presenti anche Sa’d figlio di Ubayy, figlio di Ka’b e Mu’adh, quando arrivò l’incaricato di una delle sue figlie, portando la notizia che uno dei figli di lei stava morendo. L’Apostolo di Allàh che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, le mandò a dire:

“Il dare appartiene ad Allàh come pure appartiene ad Allàh il togliere. Tutto ha una fine! Sopporta e il tuo dolore sarà ricompensato nella vita futura!”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Sahih-Al-Bukhari.

073

Essi sono il partito di Allàh

  • QUESTE SONO PAROLE D’IDDIO, Sura LVIII – Ayah 22:

لاَ تَجِدُ قَوْمًا يُؤْمِنُونَ بِاللَّهِ وَالْيَوْمِ الآخِرِ يُوَادُّونَ مَنْ حَادَّ اللَّهَ وَرَسُولَهُ وَلَوْ كَانُوا آبَاءَهُمْ أَوْ أَبْنَاءَهُمْ أَوْ إِخْوَانَهُمْ أَوْ عَشِيرَتَهُمْ أُوْلَئِكَ كَتَبَ فِي قُلُوبِهِمْ الإِيمَانَ وَأَيَّدَهُمْ بِرُوحٍ مِنْهُ وَيُدْخِلُهُمْ جَنَّاتٍ تَجْرِي مِنْ تَحْتِهَا الأَنْهَارُ خَالِدِينَ فِيهَا رَضِيَ اللَّهُ عَنْهُمْ وَرَضُوا عَنْهُ أُوْلَئِكَ حِزْبُ اللَّهِ أَلاَ إِنَّ حِزْبَ اللَّهِ هُمْ الْمُفْلِحُونَ.22

  • QUESTO IL LORO SIGNIFICATO:
    Tu non vedrai mai CREDENTI IN ALLAH e nell’ultimo giorno FARE AMICIZIA con coloro che si oppongono ad Allàh e al suo Apostolo, siano essi pure i loro padri, o figli, o fratelli, o appartenenti alla stessa tribù. A quelli Allàh ha scritto nel cuore la fede, li ha fortificati con uno spirito da Lui proveniente e li introdurrà in giardini percorsi da fiumi, ove resteranno in eterno. Allàh si compiace di loro ed essi si compiacciono di Lui. Essi sono il partito di Allàh e, in verità, gli affiliati al partito di Allàh, sono loro quelli che hanno successo!(22)
  • Note
    L’àyah si spiega da sé.

046

Un giuramento dannoso

Abu Huràyrah, che Allàh si compiaccia di lui, raccontò, quanto segue: “L’Apostolo di Allàh, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria, disse:

“Noi, che siamo gli ultimi, saremo davanti a tutti gli altri nel giorno della Resurrezione! Per Allàh! Se qualcuno di voi s’intestardisce a tener fede a un giuramento dannoso per la sua famiglia, commette agli occhi di Allàh un peccato più grave che se invece non ne facesse l’espiazione che Allàh ha richiesto! [per il mancato adempimento di un giuramento]”. [O come disse in arabo, che Allàh lo benedica e l’abbia in gloria].

Sahih-Al-Bukhari.

071

BOICOTTIAMO!
I prodotti che
i musulmani NON devono comprare

sfondopopup